Cosa non dare da mangiare ai cani: cibi tossici e cibi dannosi

Elisabetta Scaglia, Medico veterinario | lunedì 16 maggio, 2022
Cosa non dare da mangiare ai cani: cibi tossici e cibi dannosi

Alcuni cibi che mangiamo abitualmente non sono indicati per i cani e vanno assolutamente evitati perché possono causare gravi danni al loro organismo: tra questi, cipolla, aglio, cioccolato, uva, alcool, caffè e noci di Macadamia.

Dal momento che i nostri animali condividono con noi gran parte della quotidianità, è importante sapere cosa non bisogna dare da mangiare ai cani. Abbiamo spesso la tentazione di farlo partecipare al nostro pasto con bocconcini di cibo, anche perché spesso, mangiando, capita di ritrovarci con due occhi puntati su di noi in fervente attesa. Non dobbiamo però dimenticare che alcuni cibi, comunemente consumati dall’essere umano, risultano dannosi per il cane o, in alcuni casi, addirittura tossici. 

I peggiori cibi per cani

Tra i cibi assolutamente vietati ai cani ricordiamo in particolare:

  • Aglio e cipolla, che nel cane sono responsabili di emolisi (rottura dei globuli rossi) con sintomi quali anemia e cistite emorragica, oltre a vomito, diarrea e dolore addominale. Gli effetti sono dose-dipendenti e permangono anche in caso di ingestione di cibi cotti. 
  • Cioccolato: contiene la teobromina, sostanza che provoca vomito e diarrea al nostro amico a quattro zampe, sintomi neurologici, aritmie, ipertermia e conseguenze talvolta fatali. 
  • Noci di Macadamia: ultimamente molto diffuse, causano nel cane sintomi gastroenterici, neurologici, forte abbattimento e ipertermia, anche in piccole quantità.
  • Uva (e uvetta): causano sintomi gastroenterici e, in alcuni casi un’insufficienza renale acuta con gravi rischi per la salute del cane.
  • Alcool: è una sostanza tossica per il cane, il quale non possiede gli enzimi epatici che servono a metabolizzarlo causando gravi danni all’organismo animale e sintomi quali vomito, tremori, difficoltà nella deambulazione, forte abbattimento e difficoltà respiratorie. 
  • Il Caffè è un’altra sostanza mal tollerata dall’organismo del cane, causa di disturbi gastroenterici, ma anche di sintomi gravi come aritmie e problemi circolatori.

Ricordiamo poi che sostanze come il sale e lo zucchero, cibi insaccati, conditi, dolci e snack vari, già sconsigliati anche per la salute umana, se non in modiche quantità, rientrano a pieno titolo tra le cose che non dovremmo dare da mangiare ai cani!

Copyright © 2023 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags: