Skip to Content
image description

Benessere

apertura Video

Pronti per viaggiare in auto con Fido?

Week end di bel tempo e vacanze: ci siamo! Ma il vostro cane è pronto a salire in auto con voi? Con qualche facile accorgimento, il viaggio sarà sereno: ad esempio mettetegli vicino la sua coperta o un giocattolo, tenete accesa l’aria condizionata ma abbassate un filo di finestrino e non dimenticate mai la ciotola per dargli l’acqua! E se in macchina soffre di nausea, fatevi consigliare dal veterinario.

Foto Francesca Garrone
veterinario Francesca Garrone
  • Perché certi cuccioli sono così diversi fra loro? La “colpa” è della superfecondazione

    Nel mondo animale esemplari della stessa cucciolata possono avere aspetti molto diversi. Questa varietà è causata da un fenomeno particolare, ma piuttosto diffuso. I proprietari dei cani femmina devono fare attenzione che la loro quattrozampe non si accoppi con esemplari di stazza troppo grossa, perché poi il parto potrebbe presentare problemi. Per i gatti, invece, questo pericolo non c’è.

    Lorenzo Sangermano

  • apertura Video

    I benefici del nuoto nel cane

    Il nuoto offre numerosi benefici per i cani, dal dimagrimento al potenziamento muscolare, dal gioco alla riabilitazione. È utile per cani con problemi neurologici o articolari, e per quelli in recupero da interventi o traumi gravi, poiché l’acqua riduce il peso corporeo e la pressione sullo scheletro. Inoltre, il nuoto è un’attività dolce ed efficace per la perdita di peso e rappresenta un ottimo momento di divertimento e connessione tra il cane e il proprietario. Nuotare con il proprio cane migliora la salute fisica dell’animale e rafforza anche il legame tra cane e padrone.

    Foto Francesca Garrone
    veterinario Francesca Garrone
  • apertura Video

    Se Fido scuote troppo la testa

    Il tuo cane scuote la testa? Potrebbe essere otite! La forma più comune riguarda il condotto uditivo ed è l’otite esterna. E’ molto frequente nei cani, ma se trascurata può avere conseguenze anche gravi. Non sottovalutate i sintomi e portate l’animale dal veterinario, che con un esame otoscopico valuterà il grado di infiammazione e verificherà se ci sono corpi esterni, come i forasacchi.

    Foto Francesca Garrone
    veterinario Francesca Garrone
  • Come convincere il cane a salire in auto (e a rimanerci tranquillo)

    La paura dell’auto e il fastidio del viaggio accomunano molti quattrozampe. Abituare alla macchina un cucciolo è molto più semplice che farlo con un esemplare adulto, ma con questi consigli è (quasi) sicuro che ci riuscirete. Seguiteli però tutti e soprattutto dotatevi di una buona dose di pazienza.

    Redazione

  • apertura Video

    L’artrosi nel cane: sintomi e accortezze

    Come negli umani, questa patologia progressiva consiste nella degenerazione delle cartilagini articolari. A rischio sono i cani di grossa taglia e quelli anziani. Imparate a riconoscerne i sintomi e fatelo visitare dal veterinario. Intanto, mettete tappeti in casa perché non scivoli e non assecondatelo se non vuole uscire: muoversi un po’ gli è indispensabile per mantenere il tono muscolare.

    Foto Francesca Garrone
    veterinario Francesca Garrone
  • Qual è la spazzola più giusta per il mio cane? Scoprilo qui

    La spazzolatura è un momento importante per l’giene del quattrozampe ed è bene abituarli a questa pratica fin da cuccioli. A seconda del tipo di mantello e della taglia dell’animale, vanno scelti gli strumenti più adatti: spazzole morbide, dure, rastrelli, cardatori, guanti… E attenzione, ci sono cani che vanno spazzolati anche più volte al giorno.

    Silvia Stellacci

  • Il mio cane è un “fifone”: come affrontare con amore le sue paure

    Come tra gli umani esistono persone più coraggiose e altre più ansiose e con paure diverse, anche per i cani è lo stesso. Le motivazioni che portano i nostri amici a quattro zampe a temere qualcosa e ad essere stressati sono molte e diversi sono i comportamenti che i proprietari possono adottare per aiutarli a vivere più serenamente. Ma a volte serve un aiuto più esperto.

    Filippo Bocchini

  • Smog e animali non vanno d’accordo, ecco come proteggerli

    L’aumentare degli inquinanti presenti nell’aria rappresenta un problema non solo per gli umani, ma anche per i nostri animali domestici. Soprattutto quelli che portiamo fuori casa, come i cani. I pet sono molto vulnerabili a determinate sostanze nocive e alcuni accorgimenti ne possono salvaguardare la salute.

    Lorenzo Sangermano