Simba, la capra con le orecchie più lunghe del mondo

Daniela Bilanzuoli | martedì 12 luglio, 2022

La razza nubiana è molto diffusa in Pakistan: si tratta di esemplari di capre con le orecchie più lunghe del normale. Quelle di Simba misurano ben 54 centimetri e il suo allevatore ha dovuto progettare un metodo per far camminare il capretto senza pestarsi le orecchie.

Si chiama Simba, vive in Pakistan, ed è la capra con le orecchie più lunghe del mondo: misurano ben 54 centimetri. Il capretto, che ha appena compiuto un mese, è già star del web e sta per entrare nel Guinness dei primati. Essendo ancora un cucciolo, tra l’altro, il capretto crescerà ancora e sicuramente anche le sue orecchie si allungheranno di più. 

Quella di Simba si chiama razza nubiana ed è molto comune in Pakistan: gli esemplari di questa specie tendono ad avere le orecchie più grandi delle capre normali. Tale grandezza serve ad aiutare l’animale a rimanere fresco in un clima molto caldo. Infatti, in Pakistan le temperature tendono a raggiungere quasi i 50 gradi. 

Le orecchie di Simba, però, sono davvero molto più lunghe della media e questo potrebbe essere il risultato di una mutazione o disturbo genetico: sono così lunghe che toccano terra quando l’animale si muove. Il capretto, infatti, nelle prime settimane di vita ha fatto fatica ad imparare a camminare senza che le orecchie lo ostacolassero. Il suo allevatore ha dovuto piegarle sulla schiena per impedire a Simba di camminarci sopra, fino a quando ha progettato un’imbracatura in modo tale che potesse portare le orecchie al collo: così, adesso, Simba riesce a muoversi senza problemi.

Il suo padrone, Muhammad Hassan Narejo, proprietario dell’allevamento di capre Nagra Farm a Karachi, spera che grazie a Simba il Pakistan diventi una delle principali nazioni di allevamento di capre e ha espresso un desiderio: «mi auguro che Simba diventi presto un detentore del Guinness World Record. Il suo nome deve essere famoso in tutto il mondo». 

Attualmente non ci sono animali di questa specie nella competizione, a detenere tale premio ci sono solo i cani; questa potrebbe essere una bella occasione per aprire una nuova categoria nei Guinness dei primati.

(Foto d’apertura: @noticiasrcn)

Copyright © 2022 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags: