Milano, disponibili i voucher per sterilizzare cani e gatti

Alessio Pagani | lunedì 21 novembre, 2022

L'aiuto economico del Comune punta a prevenire gli abbandoni. Il sostegno è rivolto a chi ha un reddito Isee inferiore a 6.500 euro: priorità alle razze “speciali” come rottweiler, pitbull e dogo.

Si tratta di un aiuto economico per chi, complice la crisi, si trova in difficoltà e deve far sterilizzare il proprio cane o gatto. Intervento che può evitare cucciolate indesiderate, che vanno poi a causare altri problemi come l’abbondono o l’incuria degli animali, ma ha un costo che non tutti possono permettersi. Così il Comune di Milano, in collaborazione con Ats, ha messo a punto un voucher per favorire questi interventi in forma gratuita. Sono riservati ai proprietari di cani e gatti residenti in città e in stato di fragilità economica. I voucher, disponibili fino a esaurimento fondi, si rivolgono esclusivamente a coloro che hanno reddito ISEE non superiore a 6.500 euro, con priorità alle richieste di sterilizzazione relative alle cosiddette razze speciali e loro incroci, elencate nel Regolamento tutela Animali del comune (ad esempio: American bulldog, pit bull, bull terrier, rottweiler, dogo argentino).  

 «La sterilizzazione chirurgica», ha sottolineato l’assessore all’Ambiente, Elena Grandi, «costituisce l’unico vero strumento efficace nelle strategie di controllo demografico per cani e gatti e consente di prevenire gli abbandoni delle cucciolate. Inoltre è un mezzo per tutelare la salute degli animali che vivono in situazioni borderline determinate dalla fragilità economica dei loro proprietari. Abbiamo poi deciso di dare priorità ai cani “speciali” per cercare di porre un argine agli allevamenti abusivi che spesso sono la causa dell’aumento esponenziale di queste razze all’interno del parco canile comunale». Grazie ai voucher, ogni proprietario coinvolto nel progetto potrà beneficiare di un risparmio economico che varia tra 75 e 220 euro, dato che i costi dell’intervento saranno a totale carico dell’ente pubblico.

Per poter usufruire del servizio l’animale dovrà essere microchippato e iscritto all’anagrafe degli animali d’affezione prima dell’intervento. Per richiedere i voucher (disponibili sino al 20 novembre 2023, a meno che i fondi non finiscano prima) è sufficiente scrivere una mail agli uffici dell’Unità Tutela Animali del Comune di Milano all’indirizzo m.ufficiotutelaanimali@comune.milano.it o contattare il numero 02.884.54910 dal lunedì al mercoledì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 16 per ricevere tutte le informazioni. Se in possesso di tutti i requisiti, si potrà poi ottenere il rilascio del voucher da presentare alle cliniche veterinarie convenzionate con l’Ats.   

(Foto d’apertura: IPA)

Copyright © 2022 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags:
Potrebbe interessarti anche