L’Unione Europea è accomunata dagli animali domestici

Redazione | mercoledì 29 giugno, 2022

90 milioni di famiglie hanno almeno un pet. E tra loro ci sono 110 milioni di gatti e 90 milioni di cani.

Un continente a misura di animale da compagnia. È l’Europa, o meglio l’Unione Europea, descritta dall’indagine FEDIAF, la Federazione europea del pet food, rappresentata in Italia da Assalco, l’Associazione Nazionale Imprese per l’alimentazione e la cura degli animali da compagnia. Nel suo Rapporto annuale relativo alla popolazione degli animali domestici, infatti,  emerge con forza quanto le famiglie del Vecchio continente si trovino a loro agio con i pet. Sono infatti almeno 90 milioni le case europee, pari al 46% del totale, in cui vive almeno un animale e questo dato spiega gli oltre 20 miliardi di euro di spesa per servizi e prodotti su misura per loro. In linea con questa tendenza, anche l’industria del pet food europea registra una crescita: +3,1% nel 2021 per un valore di 27,7 miliardi di euro. Nell’ultimo anno, si evidenzia poi un incremento anche per quanto riguarda l’occupazione nel settore, mentre il numero di aziende e stabilimenti di pet food è rimasto invariato. Analogamente all’anno precedente, gatti (26%) e cani (25%) rimangono gli animali da compagnia più popolari in Europa. Scendendo nel dettaglio dell’analisi, nelle famiglie europee sono presenti circa 110 milioni di gatti, 90 milioni di cani, 50 milioni di uccelli ornamentali, 30 milioni di piccoli mammiferi, 15 milioni di acquari e 10 milioni di rettili. «Nonostante le numerose sfide degli ultimi due anni a causa dalla pandemia, è rassicurante che 90 milioni di famiglie europee abbiano beneficiato dell’amore e della compagnia di un pet», commenta Raquel Izquierdo de Santiago, Segretario generale di FEDIAF. «Visti i comprovati benefici degli animali da compagnia sulla salute mentale e fisica dell’uomo, noi continuiamo a sensibilizzare la popolazione europea sul ruolo positivo e benefico dei pet nella nostra società».

(Foto: IPA)

Copyright © 2022 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags:
Potrebbe interessarti anche