Labrador eroe salva la sua padrona

Alessio Pagani | mercoledì 11 maggio, 2022

Dopo che la donna si era persa nel bosco Max è rimasto accanto a lei per tre giorni, allertando i soccorsi con il suo abbaio.

Un eroe. Non usano altre parole i soccorritori e i familiari di Sherry Noppe, la donna scomparsa da casa e ritrovata dopo tre giorni. Se è viva lo deve solo al suo cane Max, un Labrador Retriever nero che non l’ha abbandonata nemmeno per un secondo. Tutto è successo a Katy, sobborgo di Houston, in Texas. Quando la donna, alla quale è stata recentemente diagnosticata una forma di demenza, si è allontana da casa, seguita dal fidato Max. Senza apparente motivo, poi, ha continuato a camminare finendo per addentrarsi nel boscoso George Bush Park, un’area verde di circa 11 chilometri quadrati, con zone decisamente impervie e isolate. Lì, secondo quanto hanno ricostruito le squadre di ricerca, la donna sarebbe caduta a terra, probabilmente dopo essere uscita da un sentiero battuto. Finendo per perdersi e restando sostanzialmente bloccata. Al suo fianco, però, c’era Max, rimasto accanto alla padrona fino all’arrivo dei soccorsi.

Ci sono voluti però tre giorni per individuarli e anche in questo frangente il Labrador si è dimostrato provvidenziale: avvertita a distanza la presenza di altre persone ha cominciato ad abbaiare furiosamente. Smettendo solo una volta che il team di recupero si è avvicinato a lui e a Sherry. «Li abbiamo localizzati intorno alle 3 del mattino, ma senza il cane non ci saremmo mai riusciti», ha sottolineato Ted Heap, uno degli agenti di polizia che ha coordinato le ricerche. «Nonostante il molto tempo trascorso all’aperto la donna era in buone condizioni. È stata curata per un principio di disidratazione, qualche taglio e diversi lividi, conseguenza della caduta, ma è fuori pericolo». Proprio grazie a Max. «Non era legato al guinzaglio, non aveva nemmeno il collare. Ha seguito di sua iniziativa mia madre, per poi rimanere accanto a lei fino al ritrovamento. È un vero eroe», ha confermato Justin Noppe. Anche per Max, fortunatamente, nessuna conseguenza. Così, dopo un rapido controllo veterinario, è già ritornato a riposare a casa sua.

(Foto: Facebook/FindSherry)

Copyright © 2022 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags: