Acqua fuori dagli esercizi pubblici e opuscoli sulle adozioni. Treviso pensa ai quattro zampe

Alessio Pagani | giovedì 14 luglio, 2022

Distribuiti ai negozi della città 500 ciotole. Il sindaco Conte: «La tutela degli animali parte dalla sensibilizzazione».

Un opuscolo per informare le famiglie sugli accorgimenti per l’adozione e la cura degli amici a quattro zampe e 500 ciotole per locali e negozi della città. Sono le iniziative volute dall’amministrazione comunale di Treviso per sensibilizzare la cittadinanza alla tutela degli animali. Dopo la distribuzione delle borracce nell’ambito di “Treviso Città Pulita” per aiutare i possessori di cani ad abbeverare gli animali e pulire le deiezioni liquide, è stata avviata, infatti, la distribuzione di ciotole, altra iniziativa importante nel rispetto della salute degli animali. Proprio per questo si è scelto di realizzarle in alluminio con base antiscivolo, da sistemare all’esterno dei locali come strumento utile per dissetare il cane, in particolare nel periodo estivo. Grazie a Prolife, l’azienda Alivit fornirà al Comune di Treviso 500 pezzi, completi di logo adesivo personalizzato. Insieme alla ciotola verrà consegnato agli esercenti un decalogo per il corretto utilizzo. Tre le indicazioni, relative a pulizia, posizionamento, temperatura: quella di lavare la ciotola con detersivo adeguato, posizionarla al riparo dal sole e in un luogo che non intralci il passaggio, cambiare spesso l’acqua in modo che sia sempre fresca e pulita. Una “città amica degli animali” aiuta le persone a capire se ci sono le condizioni per prendersi cura di un cane, di un gatto o di altri animali da compagnia: per questo verrà consegnato alle famiglie uno speciale opuscolo che sarà distribuito nei luoghi frequentati da bambini e famiglie, e da settembre anche nelle scuole. «Teniamo molto a questi progetti perché la tutela degli animali è uno degli aspetti che la nostra amministrazione ha scelto di curare attivando uno specifico ufficio», spiega il sindaco di Treviso Mario Conte. «Le ciotole rappresentano un elemento di attenzione verso gli animali che frequentano la città e con le alte temperature estive è importante garantire agli amici a quattro zampe una possibilità di ristoro. In più, cerchiamo di sensibilizzare le famiglie e i bambini a considerare gli animali parte integrante della famiglia».

(Foto: Comune di Treviso)

Copyright © 2023 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags:
Potrebbe interessarti anche