Skip to Content
image description

Il calendario benefico dei Vigili del fuoco australiani torna insieme a cani, gatti e koala 

La trentunesima edizione stupisce con sei versioni diverse e vede pompieri e animali uniti come sempre per un nobile scopo: aiutare i bambini malati e i nostri cari amici a quattro zampe.

di Silvia Stellacci

Il calendario dei Vigili del fuoco australiani torna anche quest’anno con un nobile obiettivo: raccogliere fondi da donare in beneficenza alle associazioni che si prendono cura degli animali e dei bambini malati oncologici.

L’edizione 2024, la trentunesima di fila, prevede sei versioni diverse. Alla classica – per cui posano i pompieri da soli a torso nudo – si aggiungono quelle in cui i protagonisti sono anche cani, i gatti, cavalli e un mix di animali che va dai koala alle papere, dai lama ai lemuri. Quest’anno, poi, è stata aggiunta anche l’inedita versione “Hero”, che ritrae i vigili mentre fanno quello che sanno fare meglio, alle prese con il fuoco e con il fumo.

Dal 1993 ad oggi, il calendario benefico dei pompieri australiani è diventato un fenomeno globale, raggiungendo oltre 90 Paesi e più di 3.4 milioni da devolvere in beneficenza. «Dalla Germania a Taiwan, agli Stati Uniti e al Giappone, i Vigili del fuoco sfruttano la loro popolarità per portare avanti il messaggio di conservazione della fauna australiana», ha dichiarato il direttore del calendario dei pompieri australiani, David Rogers.

Il servizio fotografico è durato un mese e ha riunito oltre 25 vigili del fuoco australiani provenienti da servizi aerei, militari e urbani. Ogni attimo dello shooting è stato ripreso e pubblicato sui social come contenuto behind the scene, per portare ancora più vicino al pubblico l’obiettivo benefico del calendario.

I proventi delle vendite andranno ad organizzazioni come la Queensland Koala Society, dedicata al benessere di koala malati e feriti, e la Kids with Cancer Foundation, che fornisce assistenza economica alle famiglie bisognose di aiuti a causa delle malattie gravi dei loro figli.

Riceve supporto dal calendario anche la Byron Bay Wildlife Hospital, che opera da “Matilda”, l’ospedale mobile più grande d’Australia che assiste gratuitamente la fauna selvatica del Paese. Safe Haven Animal Rescue Inc (SHARI), invece, beneficerà delle donazioni lavorando instancabilmente per salvare, riabilitare e reinserire cani e gatti nel sud-est del Queensland.

Il calendario è talmente popolare da aver superato i confini e aver raggiunto gli Stati Uniti anche con la partecipazione di due Vigili del fuoco statunitensi al servizio fotografico. Caden Troy, un pompiere e paramedico di 27 anni, racconta il suo impegno per la causa: «Viviamo su un unico pianeta condiviso e questo è un messaggio che sono più che felice di portare negli Stati Uniti e condividere con il mio pubblico».

In un gesto reciproco – visto il grande sostegno ricevuto dai fan americani – il calendario dei Vigili del fuoco australiani conferma per il terzo anno consecutivo la donazione di parte dei proventi a un’associazione statunitense. Quest’anno, il programma di ristrutturazione dei rifugi, la Rescue Rebuild di Greater Good Charities, grazie ai fondi ricevuti rinnoverà l’area di recupero delle tartarughe presso il Florida Wildlife Project a Fort Lauderdale.

Zach Baker, vicepresidente dei programmi per animali domestici di Greater Good Charities, esprime la sua profonda gratitudine: «I fondi raccolti dalle vendite del calendario supporteranno una ristrutturazione presso un centro di riabilitazione della fauna selvatica tramite il nostro programma Rescue Rebuild questo novembre. Grazie a questa generosa donazione, la struttura sarà in grado di curare un maggior numero di animali e di proteggere le specie in via di estinzione che sono vitali per il nostro ecosistema».

(Foto d’apertura: https://www.australianfirefighterscalendar.com/)

Copyright © 2023 – Tutti i diritti riservati