Sam, il border collie “spazzino” diventato eroe dei fumetti

Alessio Pagani | sabato 18 giugno, 2022

Durante le passeggiate con il suo proprietario raccoglie i rifiuti per tenere pulito il parco metropolitano di Santiago del Cile. Così i funzionari dell’amministrazione lo hanno trasformato in un cartone animato per sensibilizzare la cittadinanza, partendo proprio dai bambini.

Si diverte ed è infaticabile. Trova lattine, sacchetti di carta e mascherine. Li segnala al suo proprietario e insieme li raccolgono. Poi, grazie a una speciale imbragatura, li trasporta fino al più vicino punto di raccolta. Sam è il border collie “spazzino” che ha conquistato Santiago del Cile. Durante le passeggiate con il suo proprietario, infatti, è un efficientissimo raccoglitore di rifiuti. Il suo obiettivo è tenere pulito il parco metropolitano della città, dando così un buon esempio ai visitatori.

Al punto che la sua fama si è sparsa in fretta e l’amministrazione ha deciso di utilizzarlo in una campagna mirata per sensibilizzare i più giovani. Trasformato in cartone animato, con tanto di mantello, è stato ribattezzato “Sam: el superhéroe de Parquemet”, nelle strisce a fumetti che lo vedono protagonista, pensate per sensibilizzare coloro che visitano il parco a portare via i rifiuti o a utilizzare uno dei 40 punti di riciclaggio presenti. «Grazie a Sam abbiamo raggiunto diverse scuole e le sue buone azioni si sono diffuse sui social», ha chiarito alla stampa cilena Catalina Aravena, creatrice del cartone.

E pensare che tutto era iniziato per caso, come un gioco, inventato da Gonzalo Chiang per far divertire il suo border collie di 5 anni e mezzo. Da allora, però, non si sono più fermati. E solo nell’ultimo mese la coppia è stata capace di raccogliere 602 mascherine, 585 bottiglie e 304 lattine, oltre a vestiti, cartoni e involucri alimentari. «Le loro azioni ci hanno ispirato», ha ribadito anche il direttore del parco Eduardo Villalobos, «e spinto a incrementare ulteriormente il nostro programma educativo e le attività di differenziazione dei rifiuti».

(Foto d’apertura: @bordergoly)

Copyright © 2023 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags:
Potrebbe interessarti anche