Los Angeles, bimba di 6 anni “autorizzata” a tenere un unicorno 

Alessio Pagani | martedì 13 dicembre, 2022

La piccola, con la passione per il mitologico cavallo dotato di corno sulla fronte, scrive alle autorità per avere la licenza per possederne uno. E il suo sogno viene esaudito.

È una stupenda favola natalizia quella che arriva da Los Angeles, negli Stati Uniti. I protagonisti sono una bimba di 6 anni, Madeline, la sua passione sfrenata per gli unicorni e le autorità per il controllo degli animali di Los Angeles. La piccola, assolutamente non disposta ad abbandonare il suo sogno, ha preso carta e penna e ha scritto ai responsabili del settore di controllo animali della contea. Il suo obiettivo era ottenere una licenza per possedere uno di questi cavalli fantastici. «Cara contea di Los Angeles», ha scritto Madeline, «vorrei la tua approvazione: posso tenere un unicorno nel mio cortile se riesco a trovarne uno?». Di fronte a una richiesta così stravagante e tenera la direttrice Marcia Mayeda del Dipartimento per la cura e il controllo degli animali ha deciso che questo appello non poteva cadere nel vuoto.

Così ha inviato alla bambina un certificato di autorizzazione, un’etichetta di metallo color rosa a forma di cuore con la scritta “Permanent Unicorn License”, ovvero “Licenza permanente per unicorno” insieme con un pupazzo di unicorno bianco con orecchie rosa, zoccoli viola e un corno d’argento. Mayeda ha, inoltre, ringraziato la bambina per il «suo senso civico e la volontà di possedere un animale domestico chiedendone il permesso in anticipo» e per aver chiesto «i requisiti per fornire una casa amorevole agli animali». L’ufficio della contea, però, non si è limitato a questo: ha emanato, infatti, anche delle regole speciali per la piccola Madeline, nel caso riesca a incontrare un unicorno. Allora dovrà garantirgli un’ampia esposizione alla luce del sole, raggi di luna e arcobaleni; dovrà lucidare il suo corno almeno una volta al mese con un panno morbido; qualsiasi scintillio o glitter spruzzato sull’animale dovrà essere biodegradabile e l’animale dovrà essere nutrito con anguria almeno una volta alla settimana. 

(Foto d’apertura: @lacoanimals)

Copyright © 2023 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags:
Potrebbe interessarti anche