I corgi segnano l’ora del Giubileo della regina 

Alessio Pagani | martedì 7 giugno, 2022

Il cane preferito di sua maestà colora i festeggiamenti per i settant’anni di regno. Al punto da essere immortalato anche sull’orologio speciale prodotto da Swatch.

Settant’anni di regno, accompagnato dall’amore per i cani – i corgi – e i cavalli. Passioni, che insieme con uno stile impareggiabile, hanno fatto di Elisabetta II un vero e proprio modello. Capace di andare oltre le lussuose sale di Buckingham Palace ed entrare nella cultura pop globale. Ovvio perciò che in occasione del Giubileo di platino molte aziende si siano messe in moto per sfruttare l’evento anche dal punto di vista commerciale. Con un occhio di particolare attenzione alla razza preferita da sua maestà. Sono stati messi in commercio per esempio cibi per cani e vari tipi di biscotti, torte e tortine a forma di corgi, il cui profilo è ormai entrato di diritto tra i simboli di questo lunghissimo regno. Tanto da campeggiare anche sull’orologio prodotto da Swatch proprio per l’occasione.

L’azienda svizzera ha così coniato il suo “How Majestic”, caratterizzato da un mix colorato e allegro e dall’immancabile quattro zampe. Omaggio allo stile della sovrana, la cui figura stilizzata con tanto di cappellino esclusivo abbinato, spilla e borsetta, è ritratta vicino a uno dei suoi fedeli amici corgi. Ma non solo. Il quadrante, spiegano da Swatch, «è in grado di mutare la sfumatura dell’abito a seconda del datario: ci saranno giorni in cui l’abbigliamento di Elisabetta sembrerà più arancione, altri più rosa, viola, blu». Scelta che rappresenta l’omaggio ai suoi frequenti outfit ormai proverbiali. Con un solo punto fermo: il cagnolino sempre al suo fianco. A conferire un tocco regale in più ci sono la corona argentata e i 70 punti in stampa dorata per celebrare il suo periodo di permanenza sul trono. Perché si sa le occasioni speciali vanno celebrate. Anche dal marketing.  

(Foto: @royalty.crown_/ @swatch)

Copyright © 2023 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags:
Potrebbe interessarti anche