Cagliari, i proprietari dei cani dovranno girare con una bottiglietta d’acqua

Alessio Pagani | mercoledì 1 giugno, 2022

Servirà per lavare via la pipì dei quattro zampe. Lo ha deciso con un’ordinanza il sindaco Paolo Truzzo. I trasgressori rischiano sanzioni fra i 100 e i 500 euro.

Guinzaglio e bottiglietta d’acqua. È il nuovo kit, obbligatorio, che i proprietari dei cani dovranno portare sempre con loro a Cagliari. Nessuna passeggiata, in tutto il territorio comunale, sarà consentita senza questo “corredo”. Con un’ordinanza il sindaco Paolo Truzzu obbliga, infatti, i padroni e «anche coloro che, a qualsiasi titolo, li portino a spasso», ad adottare una serie di accorgimenti a tutela dell’igiene urbana. Dal 1 giugno al prossimo 31 ottobre, sarà necessario, così, girare con bottigliette, spruzzatori o altri contenitori d’acqua – senza però la necessità di aggiungere detergenti -, da versare quando il cane si ferma a fare pipì per strada, sui muri o sulle auto in sosta. L’ordinanza vieta, inoltre, di consentire ai cani di urinare a ridosso dei portoni di ingresso e degli accessi ad abitazioni e negozi, vetrine. I trasgressori rischiano sanzioni fra i 100 e i 500 euro, oltre all’eventuale risarcimento danni. Dopo ogni pipì del quattro zampe, se effettuata su superficie dure, come asfalto e cemento, «bisognerà riversare una congrua quantità d’acqua in corrispondenza del punto interessato dalle deiezioni liquide prodotte ai fini della loro diluizione e della ripulitura delle superfici interessate».

(Foto: IPA)

Copyright © 2022 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags:
Potrebbe interessarti anche