Aperte le iscrizioni al concorso “Io rispetto gli animali”: insegnanti e bambini, affrettatevi!

Daniela Bilanzuoli | martedì 8 novembre, 2022

Al via la terza edizione della gara di disegno organizzata da LAV in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, per scuole primarie e secondarie di primo grado. Come iscriversi e quali sono i premi.

Si chiama “Io rispetto gli animali” ed è un concorso di disegno nato per incentivare l’approfondimento, nelle scuole, del valore della libertà, dignità e vita degli animali non umani. La competizione, arrivata ormai alla sua terza edizione, è rivolta a tutte le scuole primarie e secondarie di primo grado.

«Il concorso “Io rispetto gli animali” è nato dall’esigenza di dare agli insegnanti uno strumento didattico di facile approccio, che andasse nella direzione della sponteneità espressiva dei ragazzi, ovvero quella del disegno», racconta a Zoon Magazine Giacomo Bottinelli, responsabile di “A scuola con LAV”. «Il nostro intento principale non è soltanto premiare la capacità artistica, ma permettere agli alunni di esprimere, nella maniera più spontanea possibile, ciò che hanno maturato nel corso delle riflessioni, anche in classe e grazie agli insegnanti, sul diritto e sul rispetto degli animali». 

La competizione prevede la partecipazione di intere classi, non di singoli alunni, e viene premiato il lavoro più coerente per tema e particolarità dell’opera creativa. «Ci interessa far emergere la sensibilità di ciascun bambino, oltre ovviamente alla fattura di tipo artistico», continua Bottinelli.

L’area di LAV, la più grande associazione animalista d’Italia, dedicata alle iniziative scolastiche invia ogni anno, a tutte le scuole, una comunicazione per dare inizio all’edizione del concorso. «Basta andare sul sito piccoleimpronte.lav.it per leggere i dettagli della competizione e scoprire le nostre principali proposte didattiche per la scuola. Nei prossimi giorni andremo a Foggia per un progetto sul rispetto degli animali del mare; ci sono diverse iniziative e il concorso è una di queste», spiega il responsabile di “A scuola con LAV”. «L’anno scorso si sono registrate 1.200 classi, circa 20 mila alunni, che hanno partecipato da tutte le regioni d’Italia». I vincitori più giovani della scorsa edizione hanno realizzato disegni incentrati sul paragone uomo-animale e sul tema del trasporto degli animali, altri ancora su argomenti di denuncia come il depinnamento degli squali a scopo alimentare. L’aspetto straordinario è che gli autori di queste opere avevano solo dai 5 ai 10 anni!

Per l’edizione 2022/23, il montepremi complessivo è di 4 mila euro in buoni acquisto da spendere in libri. Il valore viene ripartito tra le migliori cinque classi di ciascuna categoria -scuola primaria e scuola secondaria di primo grado- cui andranno 250 euro in buoni libri ciascuna, mentre i tre istituti che parteciperanno con il maggior numero di disegni avranno un buono del valore di 500 euro ciascuno. I disegni vanno inviati in busta chiusa, per posta ordinaria o raccomandata, a questo indirizzo: Concorso “Io rispetto gli animali” c/o LAV onlus, viale Regina Margherita 177 – 00198 Roma. Gli elaborati devono essere inviati entro il 31 marzo 2023.

«Il rispetto degli animali, oltre al suo valore intrinseco, ha un’importanza chiave nello sviluppo della personalità di alunni e alunne. Lavorare attraverso il disegno stimola le classi a porsi interrogativi e domande costruttivi sulla loro relazione con gli esseri di altre specie, in un momento più che mai delicato per l’equilibrio del nostro pianeta», conclude Giacomo Bottinelli.

(Foto d’apertura: “A scuola con LAV”)

Copyright © 2023 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags: