Il cane dei vigili del fuoco deve essere operato, paga il conduttore

Alessio Pagani | giovedì 18 agosto, 2022

Servono almeno 8mila euro per curare Tyson. Il sindacato Conapo: «Intervenga lo Stato». Lanciata una petizione.

La gara di solidarietà è stata già vinta. Con la cifra necessaria raccolta in pochissimo tempo. Il problema però non è questo. Certo ora Tyson, il cane da ricerca in forza ai vigili del fuoco, sarà curato ma che a saldare il conto delle spese veterinarie debba essere il suo conduttore è qualcosa di assurdo. Per questo la vicenda, sollevata dal Conapo, il sindacato autonomo dei pompieri, è diventata un caso. Tyson, in forza alla direzione interregionale dei vigili del fuoco di Veneto e Trentino, deve essere sottoposto a un delicato intervento chirurgico. Ma il conto, circa 8mila euro, sarà anticipato proprio conduttore cinofilo. «Cifra che poi verrà rimborsata solo in parte, all’incirca la metà», sostiene il sindacato in una nota, «in ragione del fatto che la polizza assicurativa stipulata dal Dipartimento dei vigili del fuoco sembra non ricoprire tutte le prestazioni sanitarie necessarie per la cura dell’animale». «Da qualche mese», si legge poi sulla piattaforma di raccolta fondi raggiungibile a questo link, «ho un grave problema di salute chiamato chilotorace. Si forma del liquido linfatico intorno alla membrana che avvolge i polmoni rendendomi difficile respirare. Il mio padrone ha già speso migliaia di euro per visite specialistiche e medicinali. A breve farò un’operazione per risolvere il problema, ed è già la seconda in pochi mesi. Purtroppo la nostra amministrazione non copre le spese mediche al 100% e mi servirebbe una zampa per tornare a fare il mio lavoro». Ma questo labrador, specializzato nella ricerca delle persone disperse, è un elemento dello Stato a tutti gli effetti e dovrebbe essere il Dipartimento dei vigili del fuoco a sostenerlo. Per questo il Conapo ha segnalato anche al sottosegretario al ministero dell’Interno, Carlo Sibilia, chiedendo chiarimenti sulla situazione.

Copyright © 2023 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags:
Potrebbe interessarti anche