Toxoplasmosi

Parassitosi causata dal protozoo Toxoplasm gondii che colpisce cane e gatto e può trasmettersi all’uomo (zoonosi). Nel gatto il protozoo compie un ciclo completo: l’animale si infetta mangiando per esempio carne cruda e poi espelle con le feci gli oocisti che possono infettare un ospite intermedio.

Rinotracheite infettiva (corizza)

Malattia virale molto frequente nei felidi e particolarmente grave nei soggetti giovani.

Polmonite

Infiammazione del tessuto polmonare causata solitamente da infezioni batteriche.

Prostatite

Infiammazione della prostata spesso secondaria a un’infezione urinaria o a un’ipertrofia prostatica.

Piometra

Grave infezione purulenta dell’utero.

Peritonite infettiva felina (FIP)

Malattia virale molto grave, contagiosa e con una mortalità elevatissima. È inclusa nell’elenco dei vizi redibitori.

Pancreatite

Infiammazione del pancreas e dei tessuti circostanti. Può essere di origine batterica, virale o indotta da una scorretta alimentazione.

Osteodistrofia ipertrofica

Produzione ossea eccessiva dovuta a un apporto eccessivo di proteine, di vitamina D e di calcio così come a una carenza di vitamina C. Colpisce i cani di taglia grande.

Miosite dei muscoli masticatori

Infiammazione localizzata ai muscoli della masticazione forse di origine autoimmune. Il dolore provocato dal movimento è tale che l’animale resta a bocca semiaperta e rifiuta il cibo.

Malattia da graffio del gatto

Chiamata anche linforeticolosi benigna da inoculazione, questa malattia batterica si trasmette dal gatto all’uomo attraverso graffi o morsi.

Articoli più recenti