Segugio del Giura

Origini

il Segugio del Giura (o Bruno del Giura) ha una genesi comune a tutti i segugi svizzeri; infatti questa razza, poco diffusa, è presente nel suo territorio da tempi remoti e probabilmente deriva dai “segugi egiziani”, che furono portati in Europa dai Fenici. È un cane rustico, con un timbro di voce caratteristico che gli ha fatto attribuire l’appellativo di “cane urlatore”. Morfologia: braccoide, segugio continentale.

Morfologia

braccoide, segugio continentale.

Taglia/peso

altezza al garrese da 45 a 50 cm; peso tra 18 e 25 kg.

Standard

la testa è lunga e sottile, con stop e protuberanza occipitale abbastanza delineati; lunghe orecchie cadenti, arrotolate a “cavatappi”. Il corpo è piuttosto lungo e dotato di muscolatura asciutta. Il pelo è corto, liscio e fitto. Il mantello è unicolore nero, con la parte inferiore del corpo fulva; focature su occhi e guance.

Temperamento

rustico e atletico, ha olfatto finissimo e voce tonante; carattere riservato, ma molto affezionato al proprietario.

Utilizzo

cane da caccia e da compagnia (necessita di spazi aperti).

Copyright © 2023 - Tutti i diritti riservati