Inseparabili

Origini

Gli inseparabili vivono in gruppi poco numerosi nelle regioni boscose dell’Africa sud-orientale (Tanzania, Madagascar). Il loro nome deriva dal fatto che formano coppie stabili che passano molto tempo appollaiate vicine, a lisciarsi reciprocamente le penne.

Caratteristiche

Il genere Agapornis si caratterizza per il corpo tozzo e compatto, la coda corta, il becco adunco e forte. Il genere Agapornis comprende nove specie; quelle più diffuse come pet sono tre.
L’inseparabile facciarosa (Agapornis roseicollis) ha corpo quasi interamente verde, fronte rosso vivace, guance di un rosa delicato; coda ornata di lunghe piume blu turchese; esistono numerose varianti di questa specie: blu, albini, oliva, cobalto.
L’inseparabile di Fischer (Agapornis fischeri) ha corpo verde, testa e gola arancione pesca, collare giallo, ali bordate di giallo e piume sottocaudali blu, becco rosso corallo, cerchietto bianco intorno agli occhi.
L’inseparabile mascherato (Agapornis personatus) ha corpo verde o blu con il collo e il petto giallognolo; testa di colore nero o bruno intenso che contrasta con il rosso del becco.
Dimorfismo sessuale assente.
Taglia/peso: lunghezza di circa 14-18 cm (il facciarosa è il più lungo); il peso oscilla tra 50 e 70 g.
Durata media della vita: 10-15 anni.

Ambiente

Grande gabbia (minimo di 100 cm di larghezza) rettangolare o quadrata, sviluppata soprattutto in larghezza, per permettere all’inseparabile di volare orizzontalmente. ampiamente attrezzata con altalene e accessori per l’esercizio fisico e il gioco, poiché gli inseparabili sono uccelli attivi che temono la noia. Includete delle spighe di mais e del legno di alberi da frutto da rosicchiare per favorire l’usura del becco. Gli inseparabili apprezzano una vaschetta per il bagno, così come la possibilità di prendere il sole durante le belle giornate. L’ideale sarebbe poterli liberare per permettere loro di volare e fare adeguato esercizio fisico, in sicurezza.
La gabbia va sistemata in una stanza frequentata da persone perché gli inseparabili hanno bisogno di stare in compagnia; di notte, invece, l’ambiente deve essere silenzioso e buio, perché questi pappagalli hanno bisogno di almeno 10 ore di sonno continuo.

Alimentazione

La dieta ideale si basa sull’impiego di mangimi pellettati specifici per pappagalli. La dieta va integrata con frutta e verdura fresche; gli alimenti controindicati sono quelli ricchi di grassi o salati e i miscugli di semi. Integratori di proteine e minerali in caso di necessità.

Comportamento

Questi piccoli pappagalli sono attivi, gioiosi e perfetti come animali da compagnia; non fischiano e non parlano, ma se si annoiano possono diventare chiassosi.
È preferibile farli vivere in coppia (un maschio e una femmina o anche due esemplari dello stesso sesso) oppure in piccoli gruppi se si possiede una voliera.
Se l’inseparabile vive da solo, avrà bisogno di molte attenzioni e si legherà molto al proprietario, in caso contrario potrà andare incontro a problemi comportamentali.

Riproduzione

Maturità sessuale: 6-8 mesi; la riproduzione è sconsigliata prima dell’anno.
Numero di uova per nidiata: da 4 a 6.
Durata dell’incubazione: 21-23 giorni.
Uscita dal nido: 5-6 settimane di età.

Attenzione

questa specie è iscritta nell’APPENDICE II della Convenzione di Washington, riservata alle specie il cui commercio è regolamentato e soggetto ad autorizzazione per evitare lo sfruttamento incompatibile con la loro sopravvivenza.

Copyright © 2023 - Tutti i diritti riservati