Iguana verde

Origini

Proviene principalmente dalle foreste tropicali dell’America Meridionale, ma l’iguana verde si trova anche in Messico, nelle regioni caratterizzate da un clima caldo-umido. Questo rettile vive la maggior parte del tempo arrampicato sugli alberi (specie arboricola), ma è anche un abile nuotatore grazie alla sua coda, lunga e robusta.

Caratteristiche

Corpo massiccio di colore verde brillante, con strisce scure trasversali sulla coda (il colore tende a scurirsi con la crescita).
La testa mostra delle grandi scaglie rotonde e piatte sotto i timpani (scaglie sottotimpaniche) e una voluminosa piega di pelle, detta giogaia, che serve nella termoregolazione, poiché aumenta la superficie cutanea da esporre al sole, e viene esibita come monito agli avversari di tenersi alla larga. Le lunghe dita sono dotate di unghie robuste, adatte per arrampicarsi.
-Dimorfismo sessuale: il maschio è più grosso della femmina; anche cresta e giogaia sono più sviluppate.
-Taglia: tra 1,5 e 2 m di lunghezza (la coda rappresenta circa i 2/3 della lunghezza totale).
-Durata media della vita: 20 anni.

Ambiente

Tenendo conto del carattere arboricolo dell’iguana, il terrario di vetro deve essere molto grande, con dimensioni non inferiori a 300x150x150 cm sviluppato non solo in orizzontale, ma anche in verticale. All’interno del terrario bisogna collocare una bacinella d’acqua di dimensioni adeguate, delle piante finte e dei tronchi per permettere all’iguana di arrampicarsi.
Il gradiente di temperatura deve oscillare tra 30-36 °C con un punto caldo a 39 °C durante il giorno e tra 23 e 26 °C di notte; percentuale di umidità tra l’80 e il 90%.
Per il benessere dell’iguana, la sintesi della vitamina D e la conseguente assimilazione del calcio, è necessaria l’esposizione alla luce solare diretta o, in alternativa, l’uso di lampade UVB.

Alimentazione

Regime erbivoro: insalata, radicchio, carote, frutta mista, foglie e fiori. In commercio esistono anche i granulari specifici per iguana.
La dieta va comunque bilanciata con integratori minerali e vitaminici.

Comportamento

Attività diurna. Specie molto territoriale e quindi potenzialmente aggressiva sia nei confronti dei congeneri sia dell’uomo, di cui tende ad avere paura. Bisogna abituarla fin da piccola a essere maneggiata regolarmente, facendo sempre attenzione ai colpi di coda, alle unghie e ai morsi perché l’iguana ha la tendenza a non mollare la presa.
È un rettile molto impegnativo, il cui acquisto va valutato con attenzione.

Riproduzione

Specie ovipara.
Maturità sessuale: 1-2 anni.
Numero di uova: da 10 a 60.
Durata dell’incubazione: 3 mesi.

Copyright © 2023 - Tutti i diritti riservati