Chin

Origini

si ipotizza che le origini più remote del Chin (o Spaniel Giapponese) siano in realtà cinesi; con molta probabilità deriva da incroci tra spaniel del Tibet e cani cinesi di taglia piccola, compreso il Pechinese. Nel XIX secolo fu introdotto in Occidente e ottenne un grande successo nei salotti aristocratici, divenendo il cane prediletto della regina Vittoria e di molti personaggi celebri.

Morfologia

molossoide, mastino, mediolineo.

Taglia/peso

altezza al garrese di circa 25 cm; peso tra 2 e 6 kg.

Standard

la testa è tonda con faccia piatta e stop marcato; orecchie di media lunghezza, pendenti. Il corpo è inscrivibile in un quadrato. La coda è attaccata alta e ricadente sulla groppa. Il pelo è abbondante e folto su tutto il corpo, più corto sulla testa. Il mantello è bianco con macchie nere o rosse.

Temperamento

molto intelligente e simpaticissimo, abbaia poco; adorabile con i suoi proprietari.

Utilizzo

cane da compagnia.

Copyright © 2023 - Tutti i diritti riservati