Certosino

Origini

proviene dagli altopiani al confine tra Turchia e Iran, dove potrebbe aver sviluppato il mantello doppio e lanoso per proteggersi dal freddo. Portato in Francia alla fine dell’XI secolo, è stato allevato dai monaci certosini; la selezione della razza è avvenuta sempre in Francia nei primi decenni del Novecento. In Italia questa razza è molto diffusa e apprezzata per la docilità.

Morfologia

europeo, mediolineo.

Taglia/peso

taglia media; peso tra 3 e 7,5 kg.

Standard

la testa è larga, trapezoidale, con cranio ampio e mascelle sviluppate (nei maschi); naso largo e dritto; orecchie attaccate alte sulla testa, poco aperte e con punte arrotondate. Gli occhi sono grandi, rotondi e distanti. La corporatura è solida, soprattutto nei maschi; ossatura e muscolatura forti, con petto largo; zampe e coda di lunghezza media. Il pelo è corto, spesso, folto e sollevato per la presenza di un sottopelo lanoso. Per il mantello sono ammesse tutte le sfumature del grigio, con cuscinetti e naso grigi; il manilla è il colore caratteristico.

Temperamento

dolce, equilibrato e pacifico, ama le comodità della casa, ma all’occorrenza si dimostra un abile cacciatore.

Copyright © 2023 - Tutti i diritti riservati