Cavalier King Charles Spaniel

Origini

di taglia piccola, è stato il cane prediletto del re Carlo II, cui deve il nome. Deriva dagli incroci tra Chin (Spaniel Giapponese) e spaniel inglesi; in seguito ha avuto un apporto genetico dagli epagneul continentali. Nel 1920 è stato selezionato in Inghilterra dall’allevatore Elridge, utilizzando il King Charles Spaniel (un cugino di taglia molto piccola), il Pechinese e il Carlino.

Morfologia

braccoide, spaniel.

Taglia/peso

altezza al garrese da 25 e 34 cm; peso tra 6 e 8,2 kg.

Standard

la testa ha cranio largo, muso corto, stop marcato; grandi orecchie lobate e cadenti. Il corpo è abbastanza compatto, più lungo che alto. Il pelo è corto sulla testa, abbastanza lungo sul corpo, senza ricci e con frange sulle orecchie. Il mantello è nero e focato, rubino, marrone e bianco (blenheim) o tricolore.

Temperamento

affabile, giocoso e molto dolce; compagno sempre più apprezzato.

Utilizzo

cane da compagnia.

Copyright © 2023 - Tutti i diritti riservati