Glossario malattie e terminologie mediche

Filtra per:

A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z
Calazio
Generalità e cause

Infiammazione delle ghiandole sebacee delle palpebre.

Sintomi principali
  • Tumefazione irregolare della faccia interna della palpebra
  • Dolore e prurito moderati
Terapia

Trattamento chirurgico (incisione e raschiamento della cisti) seguito da pomata antibiotica.

Calicivirosi
Generalità e cause

Infezione virale molto contagiosa fra i gatti. Colpisce le prime vie respiratorie e si trasmette attraverso il contatto con individui malati o con secrezioni infette. Mortalità elevata tra i cuccioli.

Sintomi principali
  • Febbre
  • Lesioni del cavo orale che causano inappetenza
  • Congiuntivite
  • Scoli nasali e oculari
Terapia

Vaccinazione annuale per prevenire. Terapia sintomatica di sostegno.

Callosità
Generalità e cause

Placche cutanee molto spesse che si sviluppano a livello dei punti di appoggio del corpo come i gomiti e la punta dei garretti. Compaiono se il cane è solito stendersi su superfici dure come cemento e piastrelle.

Sintomi principali
  • Ben tollerate se non degenerano in una piodermite
Terapia

Far dormire l’animale su superfici morbide.

Candidosi
Generalità e cause

Infezione rara causata da lieviti (famiglia dei funghi). Può colpire pelle e mucose ma insediarsi anche nel tubo digerente e in altri organi interni.

Sintomi principali
  • Lesioni cutanee e delle mucose
Terapia

Farmaci e pomate antifungine.

Capillarosi
Generalità e cause

Malattia provocata da un verme (Capillaria aerophila) parassita dell’apparato respiratorio di cane e gatto.

Sintomi principali
  • Tosse
  • Scolo nasale
  • Assenza di sintomi
Terapia

Farmaco dall’azione antielmintica.

Carcinoma squamoso del gatto
Generalità e cause

Tumore cutaneo maligno. Colpisce soprattutto soggetti anziani e dal mantello bianco.

Sintomi principali
  • Lesioni e ulcere localizzate in genere sulla testa (soprattutto sulle orecchie e sul naso)
Terapia

Asportazione chirurgica (lesione piccola) e radioterapia.

Cardiomiopatia dilatativa (CMD)
Generalità e cause

I ventricoli sono dilatati e presentano delle pareti sottili, il che comporta un deficit di contrazione ventricolare. È la forma più frequente nel cane.

Sintomi principali
  • Tosse
  • Dispnea
  • Ascite
  • Intolleranza agli sforzi
  • Sincope
Terapia

Malattia molto grave e dalla prognosi infausta. La terapia medica prevede l’uso di cardiotonici (spesso digitalici), diuretici e vasodilatatori.

Cardiomiopatia ipertrofica (CMH)
Generalità e cause

Le pareti cardiache sono ipertrofiche, il che causa un deficit di riempimento delle cavità. È la forma più frequente nel gatto.

Sintomi principali
  • Dispnea
  • Sincope
  • Edema polmonare
  • Tromboembolia femorale
Terapia

Malattia molto grave e dalla prognosi infausta. La terapia medica prevede l’uso di cardiotonici (spesso digitalici), diuretici e vasodilatatori.

Cardiomiopatie
Generalità e cause

Affezioni primitive del miocardio di origine prevalentemente ignota che causano un’insufficienza cardiaca grave. Possono essere dilatative (CMD) o ipertrofiche (CMH).

Terapia

Malattia molto grave e dalla prognosi infausta. La terapia medica prevede l’uso di cardiotonici (spesso digitalici), diuretici e vasodilatatori.

Cardiopatia congenita
Generalità e cause

Malformazione del cuore e dei grossi vasi venutasi a creare durante lo sviluppo dell’embrione nell’utero materno.

Sintomi principali
  • Soffio cardiaco
  • Dispnea
  • Affaticamento anomalo
  • Cianosi delle mucose
  • Sincopi
  • Ritardo nella crescita
Terapia

Chirurgica o medica, dipende dalla gravità della malformazione.