Quando si può portare il cucciolo a fare la toelettatura?

Redazione | venerdì 3 giugno, 2022

Le operazioni di pulizia come il bagno, l’igiene orale, il taglio delle unghie vanno introdotte per gradi e per abituare il cucciolo, anche attraverso dei premi, a essere manipolato e a non avere paura del contatto con l’uomo. Ma quando si può portare il cucciolo a fare la toelettatura?

Essere lavato, asciugato, spazzolato sono attività cui è bene abituare il cucciolo fin dai primi mesi di vita. Per questo motivo, si consiglia di portare il cane in toelettatura dai 5 o 6 mesi. Per fare sì che queste operazioni siano accettate volentieri e diventino semplici da eseguire è utile farle associare a un’esperienza positiva e introdurle in modo graduale.

Come abituare il cane alla spazzola?

Per quanto riguarda la spazzolatura occorre iniziare con sedute di pochi minuti. Dopo un’ora si dovrà ripetere l’operazione. Si consiglia, inoltre, di evitare di spazzolare il cane quando dorme, altrimenti il piccolo sarà sempre sospettoso e non riuscirà più a rilassarsi. Durante la spazzolatura è infine importante premiare il cucciolo con un bocconcino e con un tono di voce rassicurante.

Igiene orale per cani cuccioli: come prendersene cura?

L’igiene orale dei cuccioli deve essere corretta, effettuata con uno spazzolino e una pasta dentifricia per cani o con l’apposito ditale (meno invasivo). È importante applicare la pasta con un dito sulle gengive, senza cercare di forzare l’apertura della bocca. Nei giorni successivi si utilizzerà anche lo spazzolino, sfregando superficialmente la faccia laterale dei denti.

Come lavare il cane per la prima volta?

Il primo bagnetto del cane si potrà fare anche nella vasca da bagno della propria abitazione collocando sul fondo della vasca un tappetino in modo che il cagnolino non scivoli. All’inizio meglio essere in due: una persona penserà alle coccole mentre l’altra lascerà scorrere sulle zampine del cucciolo l’acqua tiepida. Quindi dirigerà il getto sul dorso e applicherà lo shampoo con una spugna. Si possono inserire alcuni giochi nella vasca da bagno, in modo che il cucciolo possa giocare durante il bagnetto. È consigliabile non mettere il tappo nella vasca da bagno poiché l’improvvisa immersione in acqua potrebbe spaventare il cucciolo provocandogli un attacco di panico. In seguito il cucciolo dovrà essere asciugato con un asciugamano o con un phon: quest’ultimo sarà usato dapprima a una certa distanza per non far spaventare l’animale. Il taglio delle unghie del cane, invece, va eseguito le prime volte con l’aiuto del veterinario e somministrando un bel premio dopo la spuntatina. Insomma, le regole per la prima toelettatura del cucciolo sono diverse, ma con le corrette abitudini il nostro cane sarà presto pronto a farsi lavare e coccolare.

Copyright © 2023 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags: