Segnali di dominanza del cane: non un sinonimo di aggressività

Sara Bovio | mercoledì 27 luglio, 2022

Un cane dominante è calmo, sicuro di sé e non mostra aggressività per imporre il suo stato sociale di leader. L’aggressività può dipendere da altri fattori tra cui paura, ansia, esperienze passate, stato emotivo e incomprensioni.

Spesso un cane aggressivo, testardo e disobbediente viene considerato a priori un cane con problemi legati alla “dominanza” e alla leadership. Ma i segnali di dominanza del cane sono altri, tra cui la calma, la sicurezza in ogni situazione e i rari episodi di aggressività per imporre il proprio stato sociale: è questo, di fatto, che fa di lui un “leader”. Ricondurre tutte le problematiche di aggressività al concetto della dominanza e del capobranco è, quindi, un errore: nella maggior parte dei casi le cause del comportamento aggressivo del cane sono legate a stati ansiosi o a paura. 

Cos’è la dominanza del cane?

Ma che cos’è in realtà la dominanza del cane e perché se ne parla ancora tanto? In etologia la dominanza è definita come l’abilità di un individuo a mantenere o regolare l’accesso ad alcune risorse. I segnali di dominanza raramente portano a un conflitto e anche gli studi più recenti sui lupi mostrano che la stabilità del gruppo sociale è mantenuta da comportamenti di coesione, piuttosto che da manifestazioni di aggressività. 

Da cosa dipende l’aggressività tra cani?

Nelle interazioni tra cani, il contesto, lo stato emotivo e le esperienze precedenti sono i fattori che possono meglio spiegare l’esito di un incontro, specie tra cani sconosciuti, e non c’è motivo di supporre che non siano alla base anche delle interazioni cane-uomo. Molti episodi di aggressività del cane sono il risultato di una comunicazione scorretta con il proprietario e di un’interpretazione sbagliata del comportamento e del linguaggio dell’animale. 

Quel che è certo è che utilizzare metodi basati sul concetto del capobranco, la convinzione di doversi imporre sul proprio cane “per fargli capire chi comanda” non fa altro che compromettere il rapporto di fiducia e spesso peggiorare anche le reazioni aggressive di fido. I segnali di dominanza del cane, quindi, non hanno nulla a che fare con la sua aggressività, che talvolta rischiamo di innescare proprio con i nostri comportamenti dominanti.

Copyright © 2023 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags: