Qual è il cane più adatto a me?

Chiara Suardi, Educatrice cinofila | lunedì 19 settembre, 2022

Per trovare il cane che più si addice al nostro modo di vivere e alle nostre aspettative è utile una consulenza specializzata da richiedere prima dell’adozione. Così si potrà trovare davvero un compagno “per tutta la vita”.

Quale razza di cane ti piace? Questa domanda è più che legittima se viene posta da un bambino che sfoglia un libro sugli animali o che si informa sul web, ma è impropria se a porla è invece una persona adulta. Vediamo di capire il perché. 

Come si classificano le razze dei cani

I bambini possono permettersi di sognare un cane che molto probabilmente non giungerà mai a casa loro, ma che nella fantasia è il compagno ideale. Il problema è che spesso la scelta avviene su canoni esclusivamente estetici o per doti caratteriali che compensano quelle del proprietario, ma difficilmente si adattano al suo stile di vita.

cani di razza sono stati creati dall’uomo che ha selezionato alcune caratteristiche morfologiche e

caratteriali utili allo scopo che si era proposto. Ad esempio, il levriero è un cane che presenta

una struttura corporea adatta alla corsa ad alta velocità, un bracco ha una struttura olfattiva che

gli permette di percepire minuscole particelle di odore rispetto ad un molossoide, che sicuramente

non eccelle nel fiuto ma la sua mascella prevede un morso trattenuto .

Oltre alle caratteristiche morfologiche, possiamo anche riferirci alle razze parlando di “vocazioni” .

Si tratta delle tendenze espressive che più facilmente troviamo in una

razza piuttosto che in un’altra. Ad esempio, le motivazioni che muovono quel cane, il carattere emozionale ossia le emozioni che prevalgono, il livello di attivazione psico-emotiva dell’animale di fronte a particolari sollecitazioni e i comportamenti più comunemente espressi. I cani svolgono attività diverse, interagiscono con l’essere umano e con i simili in modo diverso e si possono suddividere in razze:

  • con tendenza predatoria (si attivano su ogni cosa che si muove);
  • con comportamento agonistico e competitivo (adorano giocare al tira e molla);
  • con tendenza collaborativa, ad esempio tendono a riportare gli oggetti come i Retriever;
  • difensive territoriali, ad esempio il Rottweiler o il cane corso;
  • con un impulso possessivo molto forte;
  • con un forte bisogno della presenza dell’umano e forti richieste affettive.

Scoprile tutte consultando la nostra scheda razze.

Come scegliere la razza di cane più adatta a te

Indipendentemente da ciò che nella nostra fantasia sia il cane ideale, solo con questi brevi cenni alle caratteristiche delle razze di cane ci rendiamo conto di come un animale che magari ci piacerebbe avere non sia adatto a noi. Pensiamo ad esempio ad un cane da compagnia, lo scegliamo perché amiamo tornare a casa e fargli le coccole, in linea di principio abbiamo scelto una razza adeguata a forte attaccamento, ma si rileverà un flop se abbiamo una di queste condizioni di vita: presenza di bambini piccoli in casa, situazione non stabile a livello di orari, situazione lavorativa che ci porta fuori molte ore al giorno.

Come scegliere allora il cane giusto per noi? Molti educatori cinofili propongono consulenze pre-adottive così da poter scegliere il cane più adatto alla nostra situazione. Da una corretta anamnesi verranno rese note tutte le caratteristiche che possono abbinarsi a un particolare cane. La consulenza pre adozione viene fatta anche per i cani di canile ed è utile sia per soggetti giovani che anziani. Da una adeguata conoscenza della razza e dalla consapevolezza delle proprie risorse personali e familiari nasce il presupposto per una buona relazione che durerà tutta la vita: una scelta poco oculata porta invece a prendere decisioni affrettate, che nel caso di incompatibilità di carattere fra cane e proprietario porta in primis l’animale a pagarne le conseguenze.

Copyright © 2022 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags: