Il gioco con il cane: lo sport cinofilo treibball

Chiara Suardi, Educatrice cinofila | giovedì 14 luglio, 2022

Il treibball è uno sport cinofilo che ha come scopo quello di spingere da 4 a 8 palloni in una porta, nel più breve tempo possibile. Con l’allenamento, la comunicazione tra conduttore e cane migliorerà, i movimenti diventeranno più fluidi e i tempi sul cronometro si abbasseranno.

Il treibball è una disciplina sportiva adatta a tutti i cani dai 6 mesi di età ai più anziani e per conduttori dai 10 anni in su. Lo sport è nato in Germania nel 2007, per poi approdare in USA e in seguito in tutta Europa. Si tratta di un gioco dare fare con il proprio cane molto divertente in cui la comunicazione tra cane e proprietario è fondamentale.

Come faccio a far sfogare il mio cane 

Il treibball si presta molto a essere utilizzato come gioco per far sfogare il proprio cane. Questo sport cinofilo aumenta il rapporto tra cane e proprietario e toglie le giuste energie al proprio pet facendolo divertire. Nel treibball, il cane segue a distanza i comandi sia verbali che fisici del suo conduttore al fine di spingere da 4 a 8 palloni, disposti a triangolo come nel biliardo, in una porta. Il cane può spingere la palla con il naso, le spalle e il petto, senza usare zampe o denti in modo da non bucare la palla, in un tempo massimo che va dai 7 ai 9 minuti a seconda della categoria. È necessaria una buona concentrazione e autocontrollo. Con il susseguirsi degli allenamenti il cane diverrà sempre più concentrato sul conduttore e la comunicazione sarà sempre più articolata, i movimenti saranno più fluidi e i tempi di esecuzione si abbasseranno. 

Allenare la concentrazione del cane attraverso il gioco

Il treibball è un gioco a tempo per il cane: l’animale viene posizionato nell’area di partenza, seduto o a terra, e il conduttore al centro dell’area di conduzione. Quando il giudice fischia, su comando del conduttore il cane lascia l’area di partenza e parte anche il cronometro. Il conduttore invierà il cane alla posizione di picco, cioè dietro alla palla che forma la punta del triangolo (il numero dei palloni varia a seconda della categoria). Quando tutti i palloni saranno dentro alla porta, il cane si dovrà mettere a terra e questo determinerà lo stop del tempo e il termine della partita.

Inizialmente, il treibball era un’alternativa allo sheepdog non sempre praticabile da tutti i cani da pastore per via dell’esiguità di campi che avevano la possibilità di avere le pecore con cui lavorare. In realtà è un gioco molto adatto anche ai molossoidi, per via del fatto che stimola il gioco di muso e spalle basandosi sul “loro “approccio di tipo fisico e dando a tali cani, che spesso risultano poco atletici, la possibilità di praticare una disciplina sportiva. Quindi, il treibball si rivela essere un’ottima scelta di gioco con il cane, creativo e educativo.

Copyright © 2023 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags: