Cosa fare quando si incontra un cane? 

Sara Bovio | martedì 28 giugno, 2022

Approcciare un cane con un contatto fisico eccessivo o sbagliato può metterlo a disagio. Per questo è sempre meglio aspettare che sia lui a decidere se ha voglia o meno di interagire con noi.

Nella maggior parte dei casi, quando una persona incontra un cane, anche sconosciuto, tende ad allungare subito una mano per toccarlo, solitamente sulla testa, si avvicina e si china verso di lui, lo guarda negli occhi: questo tipo di approccio è completamente sbagliato, perché il cane può sentirsi minacciato dalla persona. Basta pensare che anche noi non saremmo contenti se, passeggiando per strada, uno sconosciuto ci si avvicinasse all’improvviso abbracciandoci! Ma cosa dovremmo fare quando si incontra un cane

Come approcciare un cane che non conosci

Se non sai come approcciare un cane che non conosci, ricorda che, come per le interazioni umane, è sempre bene attendere un suo cenno di risposta! Se guardiamo un cane ed entriamo immediatamente in comunicazione con lui sarà bene aspettare un segnale di “risposta” prima di avvicinarci o toccarlo, lasciando che sia lui a decidere se desidera o meno l’interazione. Abbassarsi sulle ginocchia, dandogli il fianco, evitando di fissarlo negli occhi e restando fermi se si avvicina ad annusarci, sono atteggiamenti che permettono di non essere minacciosi e di favorire una successiva interazione. Le carezze al cane sono gradite se partono con la mano dal basso, e si dirigono soprattutto sulla gola o sul torace. Testa, collo e schiena sono da evitare nel primo approccio con un cane sconosciuto.

I principali errori nel primo approccio con un cane sconosciuto

Tra i principali errori da non commettere quando si approccia un cane sconosciuto, quindi, c’è sicuramente l’eccessivocontatto fisico. Se un cane si lecca le labbra o volta la testa mentre lo accarezziamo, interrompiamo l’interazione. Non tutti i cani gradiscono le interazioni con l’uomo, o con i loro simili, per diversi motivi: impariamo a osservare il nostro cane, nelle interazioni con noi e con gli estranei, e a interpretare nel modo corretto i segnali che ci manda. La relazione con il proprio cane può essere appagante anche se non passa attraverso le coccole e la manipolazione eccessiva, perché alcuni cani possono magari preferire altri canali di interazione come ad esempio il gioco. Questo, ed altre particolari accortezze, sono fondamentali per capire cosa fare quando si incontra un cane che non si conosce. Tuttavia, non tutti i cani sono uguali tra loro. Se vuoi approfondire le caratteristiche comportamentali dei nostri amici a quattro zampe consulta la scheda razze!

Copyright © 2023 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags: