Come capire se il pappagallo sta facendo la muta?

Giulia Delvecchio | sabato 17 settembre, 2022

Il processo di muta dei pappagalli è naturale, ma spesso causa stress e fastidio all’animale: lasciarlo tranquillo, senza accarezzarlo può essere di aiuto al suo umore. In questa fase l’alimentazione, ricca di vitamine, è molto importante.

La cute degli uccelli è caratterizzata dalla presenza di penne e piume la cui funzione, oltre a quella del volo, è anche di termoregolazione, impermeabilizzazione, corteggiamento, riconoscimento di specie e mimetismo. Le penne del pappagallo sono costituite principalmente da cheratina e vengono rinnovate periodicamente, soprattutto durante il periodo della muta, che consiste nella sostituzione del vecchio piumaggio con quello nuovo. 

Come avviene la muta del pappagallo e come agevolarla

In generale, il ciclo della muta può prevedere due distinti eventi: una muta completa in cui vengono rimpiazzate progressivamente tutte le penne del corpo (che solitamente avviene una volta all’anno) e una parziale, in cui solo alcune penne (variabili di specie in specie) vengono sostituite. Tuttavia, negli uccelli che vivono all’interno a temperatura costante non abbiamo un periodo di muta definito e può durare per un lungo periodo.

Nell’intervallo di muta, il pappagallo intensifica l’attività di pulizia del piumaggio per agevolare la caduta delle vecchie piume. In questo periodo non sarà difficile vedere il pappagallo grattarsi il capo e lisciarsi tutto il piumaggio. Si può intervenire mettendo a disposizione una vaschetta piena d’acqua che serve all’animale per fare il bagno distendendo ed ammorbidendo la pelle e che favorisce la fuoriuscita del vecchio piumaggio.

Durante la crescita delle piume, il pappagallo può avvertire prurito e grande sensibilità per cui potrebbe essere di cattivo umore, con poca voglia di essere toccato. È bene lasciarlo tranquillo, senza fornire grossi stimoli e offrendo un’alimentazione idonea a base di frutta, verdura, semi e ricca di vitamina E e B. 

Cosa fare durante la muta del pappagallo

Durante la muta, le piume cadute spesso si trovano sul fondo della gabbia o della voliera. 

Se notiamo piume decolorate o che erompono senza svilupparsi, si tratta di un fenomeno anomalo che potrebbe sottendere una causa patologica come malattie batteriche, virali, fungine o malattie del fegato o nutrizionali.

La muta può essere stressante per gli uccelli, in quanto molte energie vengono impiegate per la produzione di nuove piume. I cambiamenti ormonali, che sono una parte normale del processo di muta, possono anche influenzare il sistema immunitario ed è possibile che gli animali in tale periodo siano più suscettibili alle infezioni. In tutti questi casi è bene rivolgersi al veterinario.

Copyright © 2022 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags: