Che animale è il degu?

Giulia Delvecchio | martedì 23 agosto, 2022

Il degu è un roditore e abile saltatore, quindi necessita di un’abitazione adatta alle sue esigenze: la sua casetta deve svilupparsi in altezza e avere più piani. Inoltre, questi roditori devono avere la possibilità di uscire dalla gabbia, al bisogno, per fare esercizio fisico.

Il degu è un animale diurno, originario del Cile, che vive su terreni rocciosi e in gruppi numerosi. Quando il proprietario non è in casa è bene che stia in un ambiente controllato, come una gabbia, che deve avere dimensioni sufficienti ad ospitare almeno una coppia di animali, con spazio adeguato per muoversi bene ed avere le giuste distrazioni.

La gabbia adatta per il degu 

I degu, come animali da compagnia, sono molto attivi, curiosi e abili saltatori, per cui la gabbia utilizzata deve svilupparsi in altezza ed avere più piani. Le dimensioni minime sono 80x60x100 cm, tuttavia, considerando di avere uno o più compagni, le dimensioni sono superiori in base al numero di soggetti ospitati. La gabbia del degu deve essere collocata in un luogo tranquillo, lontano da confusione e da altri animali che possono infastidirli, privo di correnti d’aria e sbalzi di temperatura, tenendo conto che la temperatura ideale per questi animali è di circa 20°C, con un’umidità relativa del 40-50%.

La gabbia deve avere un substrato sempre pulito, morbido e assorbente per prevenire problemi ai piedi; può essere costituito ad esempio da pellet di carta riciclata, carta di quotidiani, truciolo di legno non resinoso e non polveroso, pellet di legno non resinoso o fieno. È da evitare la lettiera per gatti, che può essere nociva, se ingerita, e provocare erosioni alle zampe.

L’importanza dell’arricchimento ambientale per la gabbia del degu

È importante non riempire troppo la gabbia del degu lasciando dello spazio libero per il movimento, assicurandosi che almeno 2-3 ore al giorno questi vivaci pet abbiano la possibilità di uscire dalla gabbia per fare esercizio fisico, per prevenire problemi di salute come l’obesità e l’osteoporosi.

Tuttavia, quando i degu rimangono nella gabbia devono avere a disposizione un nido per consentirgli di riposare o dormire, che funga inoltre da rifugio in caso di bisogno: una rastrelliera o una palla porta fieno, in modo tale che non rimanga a contatto con le deiezioni. Il cibo deve essere contenuto in ciotole non ribaltabili e deve essere disponibile un beverino a goccia.

Si possono mettere a disposizione tubi di plastica, scatole di cartone, legnetti atossici da rosicchiare (sono adatti betulla, melo, pero; mentre sono da evitare susino, ciliegio e oleandro), anche rotoli di cartone con all’interno del cibo nascosto. Tutti questi, rappresentano diversivi a supporto del benessere psicologico del degu.

In conclusione, il degu del Cile necessita di uno spazio sufficientemente ampio per ospitarlo e per permettergli di fare l’esercizio fisico di cui necessita.

Copyright © 2023 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags: