Abituare il gatto al trasportino

Elisabetta Scaglia, Medico veterinario | sabato 20 agosto, 2022

L’utilizzo del trasportino è fondamentale per spostare il gatto in sicurezza e offrirgli un luogo protetto da eventuali minacce esterne. Va però introdotto in modo graduale e corretto in modo che il gatto si abitui a entrarci spontaneamente.

Il gatto di casa non è più relegato al ruolo di mero cacciatore di topi che aveva in un passato non troppo lontano, ma è diventato ormai parte della famiglia a tutti gli effetti. Per questo motivo abituarlo al trasportino per affrontare i vari spostamenti insieme al suo padrone è diventato di vitale importanza. Il gatto spesso segue la famiglia nei suoi spostamenti, ad esempio durante i periodi di vacanza, e di frequente viene portato in luoghi necessari alle sue cure, come l’ambulatorio del veterinario o il toelettatore.

I vantaggi offerti dall’uso del trasportino per il gatto

Il trasporto del gatto avviene quasi sempre con questo oggetto fondamentale per la sicurezza dell’animale. Spostare un gatto senza un contenimento adeguato può essere pericoloso e anche l’uso di pettorina e guinzaglio può essere preso in considerazione solo se il gatto è stato adeguatamente abituato e non si spaventa. Il vantaggio del trasportino è infatti quello di offrire anche un nascondiglio sicuro da ciò che è presente all’esterno, ad esempio gli altri animali in sala visite dal veterinario. Perché tale accessorio possa essere vissuto come un luogo confortevole e sicuro per il gatto, deve essere proposto da subito nel modo corretto. È importante perciò che il proprietario possa essere informato e aiutato a nell’inserimento di questo strumento fondamentale. 

Consigli per abituare il gatto al trasportino

Come fare, quindi, ad abituare il gatto al trasportino?

  • Innanzitutto la gabbietta va lasciata in casa, aperta e a disposizione del gatto. 
  • All’interno può essere posizionata una copertina (può essere la stessa che usa normalmente il gatto), giochi o premi in cibo. È meglio usare premi di valore da associare al trasportino e premiare il gatto ogni volta che lo esplora e ci entra spontaneamente. 
  • Quando il gatto è trasportato in un ambiente sconosciuto, è opportuno lasciargli oggetti familiari e apprezzati. 
  • Il gatto non va mai inseguito per essere messo nel trasportino né va spinto a forza. 
  • Meglio usare borse in tessuto con apertura dall’alto, così da poter inserire il gatto sul fondo aperto, se diventa difficoltoso introdurlo dallo sportello. 
  • Durante il viaggio è possibile coprirlo con un telo, se il gatto dovesse essere molto intimorito. 

Copyright © 2022 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags: