Soccorsi aerei per cani vittime degli uragani 

Alessio Pagani | lunedì 10 ottobre, 2022

Novanta animali sono stati trasferiti dalla Florida grazie a un’operazione speciale coordinata dal programma Good Flights, specializzato in questo tipo di interventi d’emergenza.

Per scappare dall’uragano e dalle sue conseguenze ci vogliono le ali. Ed è dal cielo che sono stati soccorsi, dopo il passaggio dell’uragano Ian, ben 90 animali domestici. Tratti in salvo grazie al ponte aereo d’emergenza organizzato dall’associazione specializzata Greater Good Charities. Un’operazione che, grazie allo specifico programma “Good Flights”, ha consentito di effettuare il trasporto di 54 gatti e 36 cani lontano dalla Florida. Il volo salvavita, partito dall’aeroporto internazionale di Fort Lauderdale-Hollywood, ha spostato tutti questi pet, considerati adottabili, lontano dai rifugi per animali di Neaples, Fort Meyers e altre aree della Florida gravemente colpite dall’uragano Ian, facendo così spazio a un previsto afflusso di altri animali colpiti dalla tempesta distruttiva.

Secondo Greater Good Charities, diversi rifugi della Florida sono stati danneggiati durante l’uragano, mentre altri sono già sovraffollati per l’afflusso di cani e gatti che sono stati persi, abbandonati o rimasti feriti durante la tempesta. Ora cani e gatti salvati sono alla ricerca di nuove famiglie che possano prendersi cura di loro. «Quando si verifica un disastro, la comunità si unisce per il benessere degli animali, per aiutare i quattro zampe che ne hanno bisogno», spiegano i promotori del trasferimento aereo. «E così è stato anche in questo caso. Molti degli animali domestici evacuati dalla Florida saranno presto pronti per l’adozione in New Jersey e in altri Stati del Nord. Aspettano solo di essere amati». 

(Foto: @greatergoodcharities)

Copyright © 2023 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags:
Potrebbe interessarti anche