Scivola per oltre 20 metri, salvo grazie al suo cane

Alessio Pagani | venerdì 29 luglio, 2022

Un uomo di 53 anni è finito in un canalone nella foresta di Tahoe, in California. Le squadre di soccorso lo hanno recuperato solo grazie all’intervento del suo border collie.

Ha guidato i soccorritori dal suo padrone, finito in un dirupo dopo una caduta di oltre 20 metri, lungo un canalone della foresta di Tahoe, in California. Così un border collie di nome Saul ha salvato il suo compagno di vita. L’uomo, che ha 53 anni, nell’impatto ha riportato la frattura di un’anca e di diverse costole rimanendo di fatto immobile sul fondo del versante della montagna. Fortunatamente per lui è riuscito a dare l’allarme con il suo cellulare e le squadre di soccorso si sono subito messe in moto nel tentativo di rintracciarlo. Sul posto sono stati inviati 25 soccorritori, tra volontari e tecnici specializzati. Un’imponente operazione di ricerca, necessaria data la vastità della zona da coprire. A dare una mano alle squadre di recupero, però, ci ha pensato Saul. Il border collie, infatti, appena avvertita in lontananza la presenza dei soccorritori, si è diretto verso di loro, correndo per diverse centinaia di metri. Lì ha letteralmente fermato due uomini e li ha condotti dal suo padrone.

«Senza di lui», hanno sottolineato dal Nevada County Sheriff’s Search & Rescue, «il nostro lavoro sarebbe stato sicuramente più difficile. Si è dimostrato eccezionale e decisivo». Così, una volta raggiunto, l’uomo è stato immobilizzato e trasportato fuori dalla foresta, dove c’era l’eliambulanza pronta per trasferirlo il prima possibile all’ospedale. Qui, il giorno dopo, è stato raggiunto dal suo Saul. Ospitato per una notte in un rifugio del luogo, il cagnolone è stato coccolato e nutrito con una cena speciale come premio per la sua eroica impresa.

(Foto: Nevada County Sheriff’s Search & Rescue)

Copyright © 2023 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags:
Potrebbe interessarti anche