Sandra Milo salva il levriero Jim dalle corse in Irlanda 

Redazione | mercoledì 20 aprile, 2022

Il Greyhound di quattro anni è ora in cura dal veterinario Federico Coccia per alcuni problemi ai cuscinetti delle zampe. «Succede sovente ai cani sfruttati nei cinodromi ma recupereremo».  

«Ora potrai dimenticare il tuo triste passato e vivere una vita fatta solo di carezze». Così Sandra Milo, la musa di Fellini, aveva salutato poco più di un mese fa l’arrivo nella sua vita di un nuovo compagno a quattro zampe. Dopo Chicco, il dolce gatto nero che da tempo le teneva compagnia, l’attrice si è spinta fino in Irlanda per salvare Jim, un greyhound di 4 anni utilizzato per le corse nei cinodromi. Un vero e proprio sfruttamento ancora legale in diversi Paesi come Irlanda, Portogallo, Spagna. Si tratta di cani che poi, dopo una rapidissima carriera, possono venire persino abbattuti perché non più redditizi. Un destino cui è scampato Jim, proprio grazie all’amore di Sandra Milo e al tramite dell’associazione Pet Levrieri. «Ora nessuno ti somministrerà sostanze dopanti con lo scopo di aumentare artificialmente il tuo rendimento per raggiungere nella corsa prestazioni sportive più performanti, nessuno ti priverà delle cure e delle attenzioni di cui avevi bisogno, nessuno ti negherà il proprio amore, nessuno ti obbligherà più a essere il migliore per salvare la tua stessa vita, nessuno ti impedirà di giocare coi tuoi simili», ha scritto Sandra Milo su Instagram. «Ora sei fratello del vento, ora sei compagno della libertà, ora sei figlio dell’amore».  

C’è però un’altra prova che il giovane Jim dovrà affrontare. Un problema ai polpastrelli delle zampe consumati e inspessiti, «cosa che succede sovente a tutti i levrieri sfruttati per le corse». In pratica a questi cani si formano ispessimenti e indurimenti di porzioni del cuscinetto digitale che causano all’animale fastidio e dolore. Un disagio simile a quello che proviamo noi quando abbiamo un sassolino nella scarpa che non riusciamo a togliere. Visitato dopo i primi sintomi dal famoso veterinario di Roma, Federico Coccia, Jim ha già iniziato la sua terapia. Descritta minuziosamente proprio da Sandra Milo sui social, rispondendo ai tanti fan preoccupati. «Jim deve prendere antibiotico mattina e sera e fare due volte al giorno spugnature con acqua e bicarbonato. Poi mettere crema e unguento protettivo, tenere le zampe fasciate e stare a riposo assoluto». Una terapia lunga e laboriosa che si spera, però, possa dare i suoi frutti. «La situazione è stazionaria», conclude, «ma confido in una ripresa se non rapida quantomeno certa».  

(Foto: @sandramiloreal) 

Copyright © 2023 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags: