Ron canta “I gatti”, una poesia in musica

Alessio Pagani | giovedì 6 ottobre, 2022

È questo il brano scelto per il lancio del nuovo album del cantautore, già nei negozi e sulle piattaforme. Si tratta di una canzone poetica e velata di malinconia. La presenza dei felini, così speciali e misteriosi, si intreccia con l’assenza di un amore.

«Dormono e fanno le fusa, e guardano nel cielo i pianeti. I gatti non chiedono scusa, ma sanno tenere i segreti». Inizia così, con un delicato omaggio all’universo felino, il nuovo singolo di Ron, “I gatti”, appunto, che ha fatto da apripista all’album “Sono un figlio”. I tredici brani del disco – uno cantato in duetto con Leo Gassman – sono dedicati al padre Savino. La canzone “I gatti”, scritta da Giulio Wilson con Ron e Valter Sacripanti, è una ballata poetica e velata di malinconia, dove la presenza dei gatti, esseri speciali e misteriosi, si intreccia con l’assenza di un amore, evocando emozioni e ricordi di quella persona che non c’è più.

E così il cielo, «che sembra un quadro di Magritte», la luna e i pianeti tornano come luoghi ideali dell’anima, quasi aspirazioni visibili del nostro desiderio di ritrovarci e di innamorarci per sempre, posti in cui l’amore è per la vita e per chi ce la rende unica. Già in rotazione radiofonica, il brano è accompagnato da un bel video incentrato proprio sui felini e i loro movimenti sinuosi. Torna così a distanza di 8 anni dal suo più recente lavoro in studio, uno degli artisti più amati e con una carriera tra le più brillanti del panorama italiano. Autore raffinato e sensibile, Ron ha firmato molti capolavori e tanti successi, anche per grandi colleghi come Lucio Dalla, rimasti impressi nella memoria collettiva.   

(Foto d’apertura: @ron.rosalinocellamare)

Copyright © 2023 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags:
Potrebbe interessarti anche