L’ambasciatore del Congo saluta Italo

Alessio Pagani | giovedì 4 agosto, 2022

Il rappresentante della Repubblica Congolese, Fidèle Sambassi Khakessa, ha visitato il Parco Zoo di Falconara per incontrare il primo okapi nato in Italia.

Anche un ambasciatore ha voluto salutare Italo, il primo okapi nato nel nostro Paese. Il rappresentante diplomatico della Repubblica del Congo, Fidèle Sambassi Khakessa, si è recato, infatti, in visita al Parco Zoo di Falconara Marittima (Ancona) per incontrare la giraffa della foresta, animale a rischio di estinzione e animale simbolo del Paese africano. Il giardino zoologico marchigiano è l’unico in Italia a ospitare la specie, in pericolo a causa della deforestazione e del bracconaggio. La nascita di Italo, primogenito di Elani e Dayo, coppia di okapi proveniente da altri zoo europei che, nel 2018, ha segnato il ritorno in Italia dopo 60 anni del mammifero africano, rappresenta evento tanto lieto quanto eccezionale anche per la Repubblica Democratica del Congo, nazione di cui la specie, particolarmente vulnerabile, è originaria. «L’okapi è un animale molto raro», ha commentato l’ambasciatore, «e quindi molto importante per il nostro Paese, che ha avviato da tempo un programma per la sua conservazione.

Purtroppo questa specie, tipica della Repubblica Democratica del Congo, è in costante pericolo per diversi motivi: sul mercato nero un esemplare vivo vale più di un’auto di lusso. Sono fiero che il Parco Zoo Falconara si stia prendendo cura della specie, anche attraverso la riproduzione. Il suo impegno, in questo senso, è essenziale».

(Foto: Parco Zoo Falconara)

Copyright © 2022 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags:
Potrebbe interessarti anche