Italo, viaggi gratis per le staffette che si spostano con cani da adottare 

Alessio Pagani | giovedì 13 ottobre, 2022

L’iniziativa è frutto di un accordo tra la società di trasporto ferroviario e due associazioni, Empethy e ALI-Animal Law Italia. L’obiettivo: salvare gli animali abbandonati.

Biglietto gratis per i volontari che, in tutta Italia, accompagnano cani e gatti destinati all’adozione. L’iniziativa in favore delle staffette è di Italo che ha stretto un accordo con Empethy e ALI-Animal Law Italia per supportare le adozioni dei cuccioli abbandonati. Empethy è, infatti, un motore di ricerca di portata nazionale che ha elaborato uno strumento digitale di promozione delle adozioni consapevoli per valutare il tasso di compatibilità tra adottante e adottato e promuovere adozioni di lunga durata; Animal Law Italia ha invece lo scopo di studiare soluzioni per migliorare il benessere degli animali, proponendo i necessari cambiamenti legislativi.

«Una volontà comune quella di Italo, ossia migliorare le condizioni di vita e il benessere degli animali», commenta Fabrizio Bona, responsabile commerciale di Italo. «I nostri amici a quattro zampe sono a tutti gli effetti membri della famiglia, per questo siamo sempre in prima linea per facilitare gli spostamenti di chi viaggia con gli animali e per contrastare fenomeni come l’abbandono e il randagismo. Quotidianamente numerosi animali viaggiano sui nostri treni e questo è per noi motivo di orgoglio e soddisfazione: siamo un’azienda “pet friendly” e vogliamo fare la nostra parte per salvaguardare il benessere dei nostri cuccioli. Da questa volontà è nato l’accordo con l’offerta degli spostamenti ai volontari».

La società, inoltre, da febbraio ha raddoppiato i posti a disposizione a bordo treno per chi viaggia con il cane, oltre a ridurre i costi del servizio. Dallo scorso inverno, poi, Italo riserva posti dedicati accanto al padrone e appositi “welcome kit” (per i cani di peso superiore ai 5 chili, altrimenti possono viaggiare comodamente nel trasportino da 70 centimetri accanto al passeggero, così come i gatti). Ci sono 5 posti riservati sui treni AGV e 4 sugli EVO per garantire una soluzione di viaggio confortevole, mettendo il cane a suo agio durante il tragitto, sdraiato liberamente vicino al sedile del padrone. Soluzioni che Italo ha studiato anche perché sono sempre più numerosi i passeggeri che decidono di spostarsi insieme con i propri amici a quattro zampe: si stima che nell’ultima estate siano stati circa 8,5 milioni gli italiani che sono partiti per le vacanze con il proprio animale. 

(Foto: IPA)

Copyright © 2023 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags:
Potrebbe interessarti anche