Giovane civetta salvata dai vigili del fuoco 

Alessio Pagani | venerdì 15 aprile, 2022

La squadra d’emergenza dei pompieri di Los Angeles riunisce con la sua famiglia un giovane rapace notturno caduto dal nido. A salvare l’animale una donna, la giovane recluta della stazione Hailey Denny.  

Un salvataggio speciale per i vigili del fuoco di Los Angeles. Il loro intervento si è dimostrato fondamentale, infatti, per salvare una giovane civetta caduta dal nido e riunirla a madre e fratelli. È successo nei giorni scorsi a Woodland Hills, sobborgo situato nella parte sud-occidentale della San Fernando Valley. Lì è andata in scena l’operazione ribattezzata “riunione di famiglia”. Scattata dopo che un giovane rapace notturno era precipitato dal suo nido finendo sul tetto di un’abitazione. L’uccellino è stato poi notato dai proprietari della casa, che, riferiscono i pompieri losangelini, «avevano già fatto il possibile per proteggere la nidiata, entrando addirittura dall’ingresso sul retro proprio per evitare di disturbare la famiglia che si era stabilita sopra l’ingresso principale». E per questo non hanno esitato a chiedere aiuto. Prima a un’agenzia privata di salvataggio animali, poi, visti i tempi lunghi hanno pensato di rivolgersi alla Stazione 84 dei vigili del fuoco di Los Angeles che è stata più che felice di intervenire.

Così la squadra d’emergenza ha prima assicurato una scala sul pianerottolo dell’ingresso, «rendendo il nido accessibile all’uomo senza il lusso delle ali». Poi è entrata in azione Hailey Denny, giovane recluta della stazione. È stata lei, dopo aver indossato i dispositivi di protezione individuale, inclusi occhiali, guanti e un casco, a sollevare la giovane civetta e a salire un altro pezzo di scala per posarla dolcemente nel nido, dove ad aspettarla c’erano anche i due fratelli. «Pensavamo che la madre potesse allarmarsi, visti gli altri piccoli presenti», hanno raccontato i portavoce della Stazione 84, «ma lei si è limitata a osservarci con un’espressione buffa dopo che le abbiamo restituito il suo piccolo. Nessuno di noi vigili del fuoco è esperto nelle espressioni facciali dei gufi, ma supponiamo che ci abbia voluto dimostrare la gratitudine del genitore gufo».  

(Foto: @losangelesfiredepartment)

Copyright © 2023 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags: