Fuga di Capodanno, al tuo gatto ci pensano loro

Daniela Bilanzuoli | mercoledì 28 dicembre, 2022

Accoglienza, ispezione, curiosità e rilassamento: le quattro regole per un soggiorno divertente e in sicurezza. Il Funny Cat Hotel di Lesmo propone due stanze con percorsi avventura indoor, quaranta cucce e tira-graffi alti due metri!

È stato inaugurato il 10 dicembre a Lesmo, in provincia di Monza e Brianza, il “Funny Cat Hotel”, un vero e proprio albergo divertente per gatti. Niente gabbie, solo tantissimi giochi, nascondigli e percorsi avventura indoor studiati appositamente per regalare ai felini un soggiorno indimenticabile.

«Il nome “Funny Cat Hotel” rispecchia esattamente la nostra struttura. Puntiamo tanto sul divertimento e sull’istinto felino: l’ambiente è stato creato per soddisfare le esigenze di tutti i nostri ospiti. Abbiamo anche giocato molto sui colori, tutti vivaci, e arredato la struttura con oggetti spiritosi che visibilmente affascinano anche i padroni. È un hotel proprio bello da vedere!», racconta a Zoon Magazine Fausto Diazzi, proprietario della struttura. 

La caratteristica principale del Funny Cat Hotel è la totale mancanza di gabbie, ma gli ospiti non corrono alcun rischio sanitario perché il protocollo della struttura è rigido e ben studiato. «Non avendo gabbie ed essendo con noi completamente liberi, i gatti che ospitiamo devono necessariamente avere determinati requisiti sanitari: primi fra tutti la FIV e la FeLV negativi (la classica leucemia felina). Se sono positivi o se non sono testati, non possiamo ospitarli. Devono tutti avere un libretto che certifichi la negatività dell’animale alla malattia», spiega il proprietario della struttura alberghiera. «Inoltre, all’arrivo dei clienti facciamo firmare un regolamento all’interno del quale sono spiegati i quattro step che il gatto farà: accoglienza, ispezione, curiosità e rilassamento. E, ovviamente, prima di ospitare il felino vogliamo conoscerlo e capire il suo carattere per la compatibilità con gli altri gatti».

L’hotel, che può ospitare fino a dieci gatti, offre un soggiorno stimolante: ci sono oltre quaranta cucce, percorsi in verticale e tira-graffi alti anche due metri. 

«Nella sala principale, in alto, tutto il perimetro è delineato da mensole e cucce che creano una sorta di percorso avventura sospeso. Poi ci sono le casette di legno dove il gatto può entrare e, andando in verticale, uscire dal tetto. Abbiamo anche un’altra stanza ancora più divertente: all’interno c’è un ulteriore percorso, ma più difficile e destinato ai gatti più attivi», continua Fausto Diazzi.

Al momento, il soggiorno più lungo presso il Funny Cat Hotel è stato di dieci giorni, ma per l’inizio delle festività la struttura ha già ricevuto prenotazioni per tutto il periodo di Natale e Capodanno. Sicuramente anche i gatti trascorreranno le feste in compagnia, in una struttura dove il divertimento è assicurato!

(Foto d’apertura: Funny Cat Hotel)

Copyright © 2023 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags: