Fred, il labrador che fa da chioccia agli anatroccoli

Alessio Pagani | sabato 9 luglio, 2022

Il cagnolone di 15 anni è stato chiamato per la seconda volta a prendersi cura di una nidiata di pulcini rimasti senza mamma. E, grazie anche all’esperienza maturata in passato, il compito gli riesce alla perfezione.

Si chiama Fred ed è un labrador retriever speciale perché nessuno come lui è in grado di svolgere il compito di chioccia adottiva. Questo cagnolone di 15 anni, tenero e mansueto, ha dimostrato infatti di essere perfettamente a suo agio nel prendersi cura dei pulcini rimasti orfani o abbandonati dai genitori. Fred vive nel castello di Mountfitchet, una residenza storica dell’Inghilterra ed è nel grande parco di questa dimora che ha sviluppato le sua abilità. Esperienze che gli sono tornate parecchio utili nei giorni scorsi quando un’anatra è scomparsa dopo la schiusa delle sue 15 uova. Senza alcun riferimento, così, i pulcini sono stati affidati a Fred che, come una vera e propria mamma chioccia, è diventato subito il punto di riferimento dei piccoli pennuti. Un lavoro che questo labrador porta avanti alla perfezione da quando, nel 2018, era diventato il genitore surrogato di nove anatroccoli orfani. Di queste ore, invece, la nuova esperienza con la piccola truppa piumata.

Dopo che la mamma papera è misteriosamente svanita nel nulla, facendo perdere le sue tracce, Fred ha dunque deciso di assumere un’altra volta il ruolo di genitore tenendo d’occhio gli uccellini, portando gli anatroccoli a fare un giro sulla sua schiena e coccolandoli dolcemente durante il loro riposino. Il castello di Mountfitchet, nell’Essex inglese, così, ha comunicato la notizia sui suoi profili social, trasformando l’anziano cagnolone in una star. Vederlo interagire con gli anatroccoli, infatti, è incredibile. «Il nostro adorabile quindicenne Fred è diventato un genitore adottivo per la seconda volta in 5 anni, ma questa volta gli anatroccoli sono 15», hanno spiegato orgogliosi i gestori del castello di Mountfitchet. «Ben fatto campione».

(Foto: Mountfitchet Castle)

Copyright © 2023 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags:
Potrebbe interessarti anche