Conigli, donnole, topiragno: dal film “Zootropolis” è nata una serie Tv 

Daniela Bilanzuoli | lunedì 16 gennaio, 2023

A distanza di sei anni dall’uscita nelle sale di “Zootropolis”, vincitore di un Oscar, è possibile tornare nella città di Zootopia grazie alla serie Tv di corti animati, lo spin-off del film disponibile su Disney+. E i protagonisti sono anche qui solo animali.

Si intitola “Zootopia+” ed è la nuova serie Tv targata Disney. Si tratta dello spin-off del film “Zootropolis”, la pellicola cinematografica diretta da Rich Moore e Byron Howard che ricordiamo aver vinto l’Oscar nel 2017 come miglior film di animazione. La pellicola originale racconta le avventure di una città composta esclusivamente da animali, come fosse uno zoo urbano, dove tutte le specie convivono (più o meno) in pace tra loro. 

I personaggi principali del film tornano sul piccolo schermo, attraverso sei mini-storie, per far rivivere i momenti già vissuti in “Zootropolis”, ma da un punto di vista completamente nuovo. Ad esempio, la prima puntata della nuova serie televisiva vede protagonista la famiglia della coniglietta Judy ed è ambientata proprio all’inizio del film, quando Judy prende il treno per andare in città: se nel film seguiamo lei, in “Zootopia+” vediamo, invece, come vivono i suoi genitori Bonnie e Tue.

Per i registi della serie, la pellicola di Rich Moore e Byron Howard è stata non solo fonte di ispirazione, ma di estrema ricchezza per la produzione di “Zootopia+”. «Il film che avevo visto al cinema era così ricco che volevo rivisitare di nuovo quei luoghi. Ho pensato che ci fosse margine per raccontare molte altre storie, tutte le altre che nel film non vediamo, perché lì seguiamo solo la storia di Judy», ha spiegato, durante la conferenza stampa, il co-regista Trent Correy.

Il nuovo spin-off targato Disney non è una serie a trama orizzontale, bensì è composta da episodi antologici in cui ogni puntata è un racconto a sé, addirittura con un proprio genere cinematografico: il musical di Duke Weaselton (una donnola), l’action della famiglia Hopps (conigli), il reality del matrimonio di Fru Fru (un toporagno femmina)… Si tratta di una collezione di cortometraggi che si concentrano in particolare sui personaggi secondari già presentati nel film. 

La pluralità di generi e di personaggi fa di Zootopia+ una produzione molto ricca. «È stata una produzione molto varia ed è stato divertente riportare indietro i personaggi. La collaborazione è stata la chiave del nostro lavoro», ha dichiarato Nathan Curtis, produttore della serie televisiva.

A distanza di sei anni dal grande successo della pellicola cinematografica, Zootopia+ lancia una bella scommessa per conquistare anche il publico del piccolo schermo: ma quel che subito va detto è che si tratta sicuramente di un lavoro curato nei minimi dettagli.

(Foto d’apertura: @zootopiadisney)

Copyright © 2023 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags: