Condannato il rapitore dei cani di Lady Gaga

Alessio Pagani | venerdì 5 agosto, 2022

Dopo il patteggiamento con il tribunale di Los Angeles, Jaylin White dovrà scontare quattro anni di carcere.

È arrivata la prima condanna per il rapimento, con tanto di ferimento a colpi di pistola del dogsitter, di due dei tre cani di Lady Gaga. Jaylin White, 20 anni, una delle persone che lo scorso 24 febbraio 2021 aveva aggredito Ryan Fischer mentre portava a spasso i tre bulldog francesi della cantante, è stato riconosciuto colpevole. E condannato dal tribunale di Los Angeles in California a quattro anni di carcere. Nel corso del procedimento penale era stato lo stesso White ad ammettere, davanti al giudice, di far parte della banda che aveva rapito i cani della pop star e attrice americana e ferito il giovane che si prendeva cura di loro, il quale aveva tentato di opporsi al sequestro. L’imputato ha accettato un patteggiamento: si è dichiarato colpevole di aggressione senza dover così rispondere delle accuse di tentato omicidio e cospirazione. La scena, del resto, era stata ripresa da una telecamera di sorveglianza e mostrava uno degli aggressori che bloccava la vittima, mentre l’altro gli puntava una pistola.

Dopo alcuni minuti di parapiglia era però partito un colpo che aveva ferito gravemente Fischer, lasciandolo a terra, mentre gli assalitori erano corsi verso un’auto portandosi via due dei cani, Koji e Gustav. Il terzo, la femmina Miss Asia, era riuscita, invece, a fuggire tornando poi sul luogo dell’aggressione dove era stata recuperata. Da qui la mobilitazione e le indagini, con la stessa Lady Gaga che, oltre a offrirsi di coprirele cure sanitarieper il povero Fischer, si era detta pubblicamente disponibile, attraverso i suoi social network, a pagare una ricompensa di 500mila euro a chiunque le avrebbe riconsegnato i cani. Cani che dopo alcuni giorni hanno fatto ritorno a casa, dopo essere stati affidati alla polizia da una donna. Oltre a White, erano stati arrestati altri quattro uomini ma il loro procedimento penale non è ancora concluso.

(Foto: @ladygaga)

Copyright © 2022 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags:
Potrebbe interessarti anche