Cile, cane in campo in cerca di coccole

Alessio Pagani | lunedì 4 luglio, 2022

Un labrador ha interrotto la partita di calcio femminile tra la nazionale cilena e il Venezuela. Con un solo obiettivo: farsi accarezzare delle giocatrici.

Dolcissima invasione di campo in Cile. Con un obiettivo specifico: ricevere una marea di coccole. È quello che è avvenuto negli scorsi giorni allo stadio La Granja di Curicó, in Cile, dove a interrompere le operazioni di gioco è stato un tenerissimo cane. Un labrador nero che, evidentemente in carenza di attenzioni, ha deciso di cercarle proprio in campo, nel corso del match femminile tra le padrone di casa cilene e la nazionale del Venezuela. Un’intrusione salutata da lunghissimi applausi che ha costretto arbitro e giocatrici a interrompere il match amichevole al 36′ del primo tempo. Nelle immagini, infatti, si vede il quattro zampe, perfettamente a suo agio in campo, scorrazzare felice verso l’area di rigore.

Più di una calciatrice lo segue nel tentativo di spingerlo premurosamente fuori dal rettangolo verde, così da poter riprendere il gioco, ma il cane proprio non vuole saperne. Anzi, per tutta risposta, inizia a trotterellare verso la porta delle padrone di casa e si sdraia a terra, chiedendo le coccole del portiere cileno Christiane Endler. Richiesta impossibile da ignorare e per questo prontamente accolta. Non contento, il cane prosegue verso altre giocatrici e l’arbitro, vista l’irresistibile dolcezza del quattro zampe, proseguono con tutta una serie di grattini. Fino a quando due componenti della squadra di casa, Javiera Toro e Yenny Acuña, riescono finalmente a prenderlo in braccio e ad accompagnarlo oltre la linea laterale.

(Foto: TNT Sports Chile)

Copyright © 2023 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags:
Potrebbe interessarti anche