Chicago saluta il suo primo baby echidna

Alessio Pagani | giovedì 30 giugno, 2022

Si tratta di un animale decisamente particolare: è un mammifero ma depone le uova che si schiudono nel marsupio materno.

Per la prima volta, un cucciolo di echidna dal becco corto è nato allo zoo di Brookfield, a Chicago. L’uovo di questo mammifero – il solo sulla Terra, insieme all’ornitorinco, a deporre le uova – si è schiuso tra il 2 e il 5 marzo scorso. Per oltre due mesi, però, nessuno ha lasciato trapelare nulla, vista l’eccezionalità dell’evento. Solo nelle scorse ore, infatti, si sono accesi i riflettori sul cucciolo. Che rimarrà, insieme a mamma Waddles, 47 anni, in uno spazio speciale pensato per garantire alla coppia ogni confort. Il personale addetto alla cura degli animali, però, riesce a osservarli da vicino e li segue, giorno dopo giorno, fin dalla schiusa. L’echidna, se tutto proseguirà per il verso giusto, potrebbe così  avventurarsi fuori dal nido intorno alla metà di agosto. Ad attenderli ci saranno gli altri esemplari della sua specie: Pokey, Kapi, Rex e Adelaide, l’animale più anziano dello zoo di Brookfield con i suoi 53 anni. Una colonia speciale, visto che solo 29 di questi animali si trovano in 10 zoo nordamericani, incluso quello di Chicago. Sono originari dell’Australia, della Nuova Guinea centrale e meridionale e hanno caratteristiche molto singolari. Sono mammiferi ma la femmina dopo l’accoppiamento produce un singolo uovo che poi si schiude nel suo marsupio, dove il piccolo resta fino a 55 giorni, per essere allattato. Dopodiché il cucciolo può uscire all’aria aperta anche se lo svezzamento avviene soltanto intorno a sette mesi. Questi animali hanno poi il corpo ricoperto di peli e di aculei sul dorso che li fanno assomigliare a un riccio. Hanno una testa molto piccola e un muso stretto e appuntito. Le zampe sono molto corte ma dotate di potenti artigli, che conferiscono una grande abilità nello scavare. La bocca è priva di denti ma dotata di una lingua molto lunga che schizza fuori a caccia di piccoli animali. In particolare gli echidna dal becco corto prediligono vermi e larve di insetti.

(Foto: IPA)

Copyright © 2023 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags:
Potrebbe interessarti anche