Cani e gatti in casa: come pulire l’appartamento 

Daniela Bilanzuoli | giovedì 20 ottobre, 2022

In presenza di animali domestici, non basta pulire la casa come se ci vivessero solo esseri umani. Alcuni prodotti vanno evitati, altri invece sono necessari per avere un appartamento ordinato e sanificato.

Sapere come pulire l’appartamento quando con noi vivono cani o gatti è di fondamentale importanza. Pulire la casa come se ci vivessero soltanto esseri umani è sbagliato e dannoso. I quattrozampe hanno l’olfatto più sviluppato del nostro: un odore che per noi è sparito, per loro può essere non solo ancora presente, ma anche fastidioso. 

Bisogna sapere, infatti, che alcuni prodotti per la pulizia vanno evitati: ammoniaca e candeggina hanno un odore che per l’animale è simile a quello dell’urina, quindi il quattrozampe tenderà a marcare il territorio facendo pipì in casa. Si può invece pulire il pavimento con prodotti dalle profumazioni tenui o addirittura formulati specificatamente per case con animali domestici. 

Se si vuole rimuovere il cattivo odore lasciato da deiezioni o vomito dell’animale, si può utilizzare acqua diluita con aceto, bicarbonato o sale grosso: la zona da pulire va strofinata con uno spazzolino e infine va passata una spugna morbida.

Per tenere la casa pulita, bisogna naturalmente prendersi cura anche dell’igiene dell’animale. Cani e gatti sono – solitamente – abituati a muoversi in tutti gli ambienti comuni: salotto, cucina, camera da letto e, spesso, sono anche accolti su letti e divani. Per questo motivo è di fondamentale importanza curare la pulizia dell’animale per evitare che porti sporcizia e batteri nell’appartamento. 

In primis, dopo ogni passeggiata all’aperto è consigliato spazzolare e pulire il manto e le zampe del pet con salviettine e guanto-spazzola. L’ideale sarebbe destinare una zona alla pulizia dell’animale, come ad esempio la lavanderia o l’ingresso di casa, dove mettere uno zerbino dedicato. Anche una toelettatura periodica può aiutare a ridurre lo sporco. 

Grandi nemici di poltrone e divani sono poi i peli che cane e gatto perdono periodicamente. Le spazzole adesive aiutano a rimuovere la maggior parte dei peli, ma oggi si trovano in commercio anche tanti modelli di aspirapolvere studiati per la presenza di animali: possiedono un’elevata forza aspirante capace di eliminare anche i peli più sottili. Passare l’aspirapolvere frequentemente è la regola fondamentale quando si hanno amici a quattro zampe. 

Se vivete con uno o più amici pelosi, un arredamento semplice è sempre preferibile per ridurre l’impegno delle pulizie: evitare moquette e tappeti, preferire divani e poltrone con tessuti lavabili e sfoderabili. In caso di pronto intervento per zone che non si possono bagnare, esistono spray detergenti specifici per le superfici macchiate. 

Non bisogna, inoltre, dimenticarsi di pulire frequentemente le loro ciotole e i giochi con acqua e detersivo per i piatti, a mano o in lastoviglie.

Infine, è importante areare la casa, anche nei giorni freddi, tenendo le finestre aperte almeno un quarto d’ora al giorno. 

(Foto d’apertura: IPA)

Copyright © 2023 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags: