Cane sopravvive per due mesi in una grotta

Alessio Pagani | mercoledì 17 agosto, 2022

Abby è stata trovata per caso da uno speleologo, si era infilata in un cunicolo a 150 metri sotto terra.

Si è salvata grazie alla sua resistenza, alla forza di volontà, alla tenacia. È sopravvissuta, scrivendo una storia degna in un film. La protagonista è Abby: una cagnolina di 13 anni, rimasta intrappolata in una grotta, 150 metri sotto terra, per ben due mesi. Tutto è iniziato lo scorso 9 giugno quando la quattro zampe stava giocando fuori di casa senza guinzaglio insieme a Summer, l’altro cane di Jeff Bohnert, loro proprietario. L’uomo, però, ha visto rientrare solo uno di loro. Di Abby nessuna traccia. Così sono iniziate le ricerche, serrate, ma la cagnolina sembrava scomparsa nel nulla. Due mesi dopo, però, la svolta dal sapore incredibile. Merito dello speleologo Gerry Keene: mentre esplora la grotta di Tom Moore a Perryville, nello stato americano del Missouri, si ritrova davanti la cagnolina. È immobile, priva di forza ma viva. Il problema è che si trovano ben 150 metri sottoterra.

Difficile riportarla fuori, Abby è troppo debole per camminare. Così Gerry rientra da solo per cercare aiuto. E, proprio all’uscita del complesso sistema di anfratti, incontra Rick Haley, assistente capo dei vigili del fuoco e appassionato di speleologia con più 30 anni di esperienza. Quel che si dice l’uomo giusto al posto giusto. I due uomini tornano dalla cagnolina che viene infilata in un borsone e trasportata fino in superficie. Ci sono da superare cunicoli e salite verticali. Abby però non si scompone, lascia che siano gli esperti a gestire la situazione. E così rivede la luce. In poche ore poi le squadre di soccorso bussano alle porte della zona fino a ritrovare il proprietario della cagnolina. È commosso e incredulo, ma soprattutto sbalordito di poterla riabbracciare. Non è ancora chiaro come Abby sia finita in quella grotta: la ricostruzione più probabile è che ci sia entrata di corsa, inseguendo un topo o un procione, finendo poi per perdersi. E nelle grotte è sopravvissuta bevendo l’acqua piovana e mangiando piccoli animali. Fino al ritorno a casa.

(Foto: Rick Haley)

Copyright © 2023 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags: