Cane malato buttato come un rifiuto in discarica

Alessio Pagani | lunedì 9 gennaio, 2023

Soccorso dai volontari dell’ENPA di Manfredonia, è stato subito affidato alle cure dei veterinari. Ha la «leishmaniosi e i reni compromessi: nuova visita fra tre settimane, fate il tifo per lui».

«Fate il tifo per lui». Così i volontari dell’ENPA di Manfredonia raccontano l’esito della prima visita veterinaria cui è stato sottoposto Brad, il cane ritrovato da un autotrasportatore di Bari, adagiato su una montagna di rifiuti nella zona di Borgo Mezzanone. Abbandonato là, come se fosse un oggetto di cui potersi disfare.

Visibilmente malato e con le orecchie mozzate, il cane è stato soccorso grazie al tempestivo intervento degli agenti della polizia locale di Manfredonia e dell’associazione animalista. Si tratta di un molossoide e l’esito dei controlli veterinari ha confermato i primi sospetti: le sue condizioni di salute sono precarie. Ha la leishmaniosi e i reni compromessi nonostante la giovane età. I volontari, però, non demordono.

«È un maschio», hanno raccontato sul profilo social ENPA – Rete solidale, «ed è scheletrico. Lo abbiamo portato nell’ambulatorio di San Giovanni Rotondo.Verrà visitato di nuovo fra tre settimane. Vi aggiorneremo. Un saluto a tutti da Brad, fate il tifo per lui». Si spera così che con le giuste cure, le attenzioni necessarie e il supporto clinico che merita, il quattrozampe possa riprendersi e affrontare i suoi problemi di salute. Senza dimenticare, però, la crudeltà di chi lo ha ridotto in quelle condizioni. Persone cui si cercherà di dare un nome e un volto, per chiamarle poi a rispondere delle proprie responsabilità.

(Foto d’apertura: Marco Lupoli)

Copyright © 2023 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags:
Potrebbe interessarti anche