Bertie, il cane “buono” del fratello di Kate 

Alessio Pagani | sabato 1 ottobre, 2022

James Middleton, fratello della principessa del Galles, ha voluto rendere omaggio a Elisabetta II e donare uno dei suoi cuccioli all’associazione Guide Dogs, specializzata nella formazione di quattrozampe per persone non vedenti.

Si chiama Bertie, è un golden retriever di pochi mesi e da grande diventerà un cane guida per persone non vedenti. James Middleton, fratello minore di Kate, principessa del Galles, allevatore e appassionato cinofilo, ha deciso di donare uno degli otto cuccioli della sua cagnolona Mabel all’associazione Guide Dogs, che si occupa proprio della formazione di cani da accompagnamento per non vedenti. Ma non solo. Il cucciolo rappresenta anche un omaggio affettuoso alla storia della sovrana appena scomparsa. 

Bertie era, infatti, il soprannome familiare di re Giorgio VI, amatissimo padre di Elisabetta. «È stato incredibile come la regina abbia dedicato la sua vita al servizio del popolo e, a modo suo, anche il cane Bertie dedicherà la sua vita al servizio», ha spiegato James. «So in prima persona come un cane può cambiarti l’esistenza. Durante la mia battaglia contro la depressione, i miei quattro zampe sono stati determinanti nel salvarmi. Sono sempre stato desideroso di imparare come gli animali possano aiutare i loro compagni anche in molti altri modi».

Da qui la volontà di sostenere la causa di Guide Dogs, organizzazione senza scopo di lucro che addestra i cani a fornire supporto alle persone ipovedenti e che spesso si rivolge agli allevatori per accogliere uno dei loro cuccioli. Così grazie a questi nuovi arrivi si riesce a mantenere diversificato il pool genetico dei cani e a soddisfare la domanda di cani guida. «Bertie», ha raccontato ancora James Middleton, «inizierà il suo programma di formazione specialistica con molta socializzazione supervisionata. Verrà gradualmente esposto agli stimoli quotidiani che si trovano in casa, tra cui lavatrici, aspirapolvere e campanelli. Man mano che crescerà, imparerà poi i comandi di base e progredirà a ogni livello di addestramento del cane guida. Se avrà successo nella sua formazione, vivrà poi con il suo nuovo compagno umano». L’impegno di Middleton, però, non si esaurisce qui. Ogni cane guida, infatti, ha dei costi: circa 70mila euro dalla nascita al suo pensionamento. «E quando ho deciso di donare Bertie a Guide Dogs», conclude il cognato del principe William, «mi sono anche impegnato a raccogliere l’intero importo per sostenere interamente tutte le sue necessità».  

(Foto d’apertura: @jmidy)

Copyright © 2023 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags:
Potrebbe interessarti anche