Arezzo, i proprietari dei cani vanno a scuola   

Alessio Pagani | sabato 22 ottobre, 2022

Il corso è pensato per agevolare la corretta gestione e ridurre i rischi. A promuoverlo l’assessore Giovanna Carlettini: «La giusta informazione e la consapevolezza sono le basi di un corretto rapporto uomo-animale».

Troppi incidenti con i cani, evitabili con maggior conoscenza e prudenza. Per questo il Comune di Arezzo ha pensato di prevenire, piuttosto che dover curare le ferite di aggressioni e zuffe tra quattrozampe. Da qui l’iniziativa. Dodici ore suddivise in cinque incontri teorici, ciascuno di due ore, che si terranno alla Casa dell’energia, e due incontri pratici entrambi di un’ora presso i campi di prova individuati dagli istruttori. Si articola così il calendario del corso di formazione rivolto ai proprietari di cani avente la finalità di affrontare e risolvere eventuali problematiche generate dagli animali. Previsto, ovviamente, anche il coinvolgimento di un medico veterinario comportamentista iscritto all’ordine, del Servizio veterinario della Asl Toscana sudest, di un istruttore cinofilo di Enpa e delle guardie zoofile e di un educatore cinofilo dell’Oipa.

La proposta, lanciata dall’assessore Giovanna Carlettini (nella foto d’apertura), ha avuto il via libera dalla Giunta, e ora sta per essere pianificata. «La prima cosa che intendo sottolineare è la totale gratuità degli incontri», ha sottolineato Carlettini. «Lo spunto che ha indotto Enpa e l’amministrazione comunale a procedere in tale direzione è venuto certamente dai fatti spiacevoli di cronaca che si sono verificati nei parchi cittadini, dove cani di grossa taglia hanno aggredito i più piccoli. Sono stati campanelli di allarme che hanno dimostrato come sia importante diffondere in maniera capillare la cultura del possesso responsabile dei cani, partendo proprio dall’educazione dei proprietari». Il corso è rivolto a un numero massimo di 20 partecipanti. Per iscrizioni e informazioni rivolgersi a Enpa (https://www.enpa.arezzo.it/): 0575357650 chiamando tra le 11 e le 13.  

(Foto d’apertura: https://www.comune.arezzo.it)

Copyright © 2023 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags:
Potrebbe interessarti anche