Tranquillità e silenzio, così cenano i gatti

Sara Bovio | lunedì 11 aprile, 2022

I nostri amici non amano essere disturbati durante il pasto. Per questo motivo la ciotola va collocata in un luogo tranquillo, facile per loro da raggiungere e dove non si sentano minacciati.

Per garantire a cani e gatti la giusta tranquillità durante il pasto, è fondamentale scegliere con attenzione il luogo dove posizionare la loro ciotola. Per i cani il punto della casa dove posizionare la ciotola deve essere facilmente raggiungibile in modo, che possano avvicinarsi alla stessa senza fare troppa fatica (è sconsigliato per esempio metterla in cima o in fondo alle scale). Il posto non deve essere troppo isolato, né un luogo di grande passaggio, dove l’animale potrebbe non sentirsi tranquillo. Il cane è abitudinario e tende ad associare il luogo dove si trova la ciotola al cibo. Per questa ragione, una volta scelta la posizione della ciotola, questa non deve mai essere spostata, se non in casi eccezionali.

Il gatto mangia se c’è silenzio

Per quanto riguarda il gatto, è importante posizionare la sua ciotola ad almeno a tre metri di distanza dalla lettiera dove fa i suoi bisogni. Se in casa ci sono altri animali, meglio posare la ciotola su un ripiano più alto in modo che micio non venga disturbato durante il pasto. Luoghi sconsigliati sono quelli vicino a porte finestre o gattaiole, dove il gatto potrebbe sentirsi in pericolo o minacciato dalla presenza di animali all’esterno della casa. È anche importante scegliere un luogo confortevole e non troppo rumoroso. Se si possiedono più gatti, ognuno deve avere per sé una ciotola per il cibo e una per l’acqua ed è consigliabile collocarle lontano tra di loro, in modo che i gatti mentre mangiano non debbano pensare a difendere il proprio pasto dagli altri coinquilini. La ciotola dell’acqua del gatto, a differenza di quella del cane, deve trovarsi distante sia dalla lettiera sia dal cibo. In natura i felini stanno attenti a consumare i loro pasti lontani delle fonti d’acqua che potrebbero essere inquinate o contaminate dai resti delle prede. e questo istinto rimane molto forte anche nel gatto domestico.

Copyright © 2023 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags: