Quando il cane mostra un atteggiamento possessivo verso il cibo

Sara Bovio | sabato 2 luglio, 2022

L’atteggiamento del cane verso il cibo è, spesso, quello della possessività. Alcuni cani tendono a proteggere quelli che considerano i propri “beni" ma esistono accorgimenti per tenere sotto controllo la situazione.

L’atteggiamento possessivo del cane può dipendere anche dal desiderio di dominazione, dall’ansia, dalla paura, oppure può svilupparsi come reazione avversa dell’animale nei confronti del tono di voce o dei modi particolarmente tesi utilizzati dal padrone.

Cosa può fare il padrone per limitare l’atteggiamento possessivo del cane

Mostrare possessività nei confronti della ciotola è un fenomeno che non deve mai essere sottovalutato e su cui si deve immediatamente intervenire, essendo un comportamento molto rischioso per il nucleo familiare. Cosa può fare il proprietario? Come prima cosa è importante fare in modo che i momenti del pasto siano tranquilli e sereni. Il cibo deve essere somministrato a orari fissi ed è fondamentale che il cane possa mangiare in un luogo in cui si senta sicuro, non in un punto di passaggio dove potrebbe essere disturbato. I cani con la tendenza a difendere il cibo e a mostrare aggressività devono essere gestiti sempre con molta attenzione, calma e disciplina. Un cane possessivo, per esempio, dovrebbe sempre rispondere a una richiesta semplice come ‘seduto’ prima di ricevere la ciotola. 

Cosa evitare se si manifesta un atteggiamento possessivo nel cane

È importante, inoltre, fare attenzione a evitare situazioni di sovreccitazione del cane che lo rendono impulsivo e meno autocontrollato. 

Da evitare in modo assoluto, inoltre, situazioni che possano aumentare la competizione per il possesso dell’alimento e creare frustrazione nel cane, come sottrarre la ciotola mentre l’animale sta mangiando. Meglio abituarlo al fatto che, se il proprietario si dovesse avvicinare alla ciotola durante il pasto, sarebbe solo per aggiungere qualcosa di buono. In questo modo, il pet acquisirà maggiore fiducia nei confronti del proprietario e dei membri della famiglia. 

L’atteggiamento possessivo del cane nei confronti del cibo, in conclusione, può dipendere da una condizione di disagio che il pet sperimenta. Il comportamento conseguente del padrone può limitare questa possessività. 

Copyright © 2022 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags: